facebook twitter rss

Il calcio del Fermano, la
panoramica di giornata

FIGC - Nel campionato di Promozione mantiene il passo di vertice un tonico Monturano Campiglione, nel circuito di Prima categoria torna al successo la Sangiorgese, mentre sulla scena della Seconda l'Usa Santa Caterina non fa sconti e conserva salda la testa del girone G
Print Friendly, PDF & Email

Parte dei ragazzi del Montegranaro Calcio, compagine impegnata nel girone E di Seconda categoria

 

di Paolo Gaudenzi

FERMO – Sesta giornata dei circuiti calcistici regionali afferenti alla Federazione Italiana Giuoco Calcio a vedere in campo, come sempre, anche le società del Fermano.

 

ECCELLENZA

Nel massimo torneo marchigiano è vigilia di gara per il San Marco Servigliano, collettivo con quattro punti di classifica (momentanea collocazione tra i play out), chiamato domani alla sfida in casa del Castelfidardo, compagine retrocessa dalla Serie D quotata otto punti ed in cerca di un pronto riscatto stagionale. Match dunque non facile considerando i padroni di casa votati alla caccia di linfa playoff.

 

 

PROMOZIONE

Nel girone B marchigiano continua il volo del Monturano Campiglione, vittorioso in casa e per 1-0 sul Potenza Picena grazie alla rete di Zira. Successo domestico anche per la Futura, 2-0, risultato uscito dalla sfida tra pericolanti al cospetto del Montecosaro, in gol per i capodarchesi Santarelli e Dionea. Note dolenti, però, dalle altre rappresentati territoriali. La Monterubbianese esce sconfitta dal fondo di gioco amico per 0-1, blitz messo a segno dal Portorecanati. Stessa amara sorte, e sempre sul prato di casa, quella patita nel pomeriggio dalla Palmense, battuta 1-2 (rete di Bibini) dall’incursione della Maceratese.

In testa alla classifica continua il regno del Monturano Campiglione con sedici punti, la Palmense viaggia al centro della lista con sette. A quattro punti, invischiata nella griglia degli spareggi salvezza, c’è la Futura; un gradino sotto, dunque a tre, giace desolatamente all’ultimo posto la matricola Monterubbianese.

 

 

PRIMA CATEGORIA

Girone C. Derby di provincia tra Sangiorgese ed Elpidiense Cascinare chiuso a vantaggio dei rivieraschi nerazzurri per 2-0. Le reti della compagine di mister Roberto Buratti portano le firme di Garbujo e Ricci. In casa del Fiuminata la Pinturetta preleva un punto frutto del 2-2 di giornata, passante per la doppietta di Amadio.

Con il successo interno la Sangiorgese sale a quota dieci punti di graduatoria, a due passi dunque dalla soglia spareggi promozione. Ad otto la Pinturetta, all’ultimo posto, con San Claudio ed Urbis Salvia, l’Elpidiense Cascinare con soli quattro gettoni.

 

Gruppo D. Pirotecnico 3-3 quello maturato al triplice fischio del derby provinciale tra Piane di Montegiorgio ed Afc Fermo. Jallow, Moroni e Vitali in gol per i padroni di casa guidati dall’esperto Beppe Malloni; centri replicati, per i fermani, da Sabbatini, Achilli e Murazzo. Roboante ma pronosticabile successo del Monsampietro Morico con Polozzi, Santacroce ed Antolini a confezionare il 3-0 domestico sul fanalino di coda Real Virtus Pagliare. Hurrà esterno per il Rapagnano, che grazie alle marcature di Conte e De Minicis ha espugnato 1-2 l’impianto sportivo di Castignano. Impresa non riuscita all’Amandola, sconfitta 2-1 presso la prima della classe Centobuchi, con rete sibillina di Palombi.

Il Monsampietro Morico è secondo, con quattordici punti, ad una sola lunghezza dalla capolista, appena citata come tale, Centobuchi. Nel cuore dei play off, a tredici, anche il Rapagnano. Torna a godere di buona salute il Piane di Montegiorgio con otto gettoni, pressoché identica la sorte momentanea dell’Amandola, a sette ma in una classifica corta che alla stessa situazione piazza però l’Afc Fermo al primo posto dei play out.

 

 

SECONDA CATEGORIA

L’analisi del raggruppamento E si apre con il derby dai toni elpidiensi dibattuto tra Vigor Sant’Elpidio a Mare e Vis Faleria, chiuso sul 2-2. Padroni di casa a segno con Diomedi e Capriotti, per gli ospiti doppio centro di Natali. Stesso risultato maturato in esterna, precisamente in casa dell’ambizioso Real Porto, dal Montegranaro. Il 2-2 calzaturiero è transitato per le realizzazioni di Moretti e Meschini. Cade nella tana della Monteluponese, per 3-2, il Casette d’Ete. A nulla sono dunque valse le marcature dei validi biancorossi Panti e Rotaro. Delusioni pomeridiane anche per il Veregra 2019, sconfitta con un sonoro poker (4-0) sul fondo di gioco dell’Aries Trodica.

Nonostante lo scivolone di giornata il Casette d’Ete conserva la zona play off con dieci punti, appaiata alla Vigor Sant’Elpidio a Mare; Vis Faleria a quota nove, Veregra 2019 a cinque, Montegranaro con quattro punti, ancora invischiato tra i play out ma con la zona salda della classifica da stasera distante appena un gradino.

 

Nel girone G, rottura del ghiaccio di giornata con il Monte & Torre a valanga per 5-0 sul Petritoli nel derby provinciale. In rete Della Valle, Marziali, Bracalente, Cocci e Lepidi. Altra stracittadina dal profilo fermano quella andata in scena tra Magliano e Corva 2008, con i padroni di casa a trovare l’affermazione per 3-2 grazie alle reti di Coulibaly e Bastianelli (terzo marcatore non pervenuto). Ospiti della riviera a segno con la doppietta di Florea. Usa Santa Caterina corsara nel confinante territorio maceratese, in casa del Borgo Mogliano, a dare così seguito al tonico cammino di testa per 1-2. Sigilli dell’undici guidato da mister Ismaele Concetti mandati a tabellino da Spinozzi, autore dell’ennesima doppietta di giornata. Turno di campionato pressoché positivo per le due sangiorgesi: l’Umberto Mandolesi ha chiuso internamente per 0-0 il match contro il Montefiore; grazie al gol di Bollettini il Borgo Rosselli ha invece espugnato il fortino dell’Avis Ripatransone per 0-1. Nel Piceno anche la gara del Montottone Grottese, dove la rete di Kunjxhiu ha contribuito all‘1-1 refertato sul rettangolo di gioco della Gdm Grottammare. Chiude la panoramica lo 0-0 tra Grottazzolina e Valtesino.

 

Usa Santa Caterina dominatrice della scena con sedici punti, monopolista momentanea della testa della classifica insediata da vicino dai quattordici gettoni del Monte & Torre. A dodici, pertanto all’interno della fascia play off, il Montottone Grottese; appena fuori dalla stessa il Petritoli con nove lunghezze. Otto punti per il Borgo Rosselli, sei per la Corva 2008, a cinque la coppia composta da Grottazzolina e Magliano, sul fondo con quattro punti l’Umberto Mandolesi.

 

 

Articolo correlato: 

Il calcio del Fermano, la panoramica di giornata


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X