facebook twitter rss

Rapina, evasione e furto aggravato:
per tre uomini si aprono
le porte del carcere

ARRESTI - L'esecuzione delle ordinanze è stata effettuata dai carabinieri delle stazioni di Porto Sant'Elpidio, Sant'Elpidio a Mare e Fermo
Print Friendly, PDF & Email

I carabinieri della stazione di Sant’Elpidio a Mare hanno dato esecuzione all’ordine di arresto per una condanna definitiva di tre anni e sette mesi sette per un uomo di circa 40 anni, italiano, del luogo – spiegano dalla compagnia dell’Arma di Fermo – essendo stato condannato in via definitiva per i reati di rapina e lesioni personali aggravate. L’arrestato è stato associato alla casa circondariale di Fermo”.

E proprio a Fermo, sempre i carabinieri della stazione del capoluogo di provincia, hanno proceduto all’arresto di un secondo uomo di circa 50 anni perché: “Condannato – aggiungono dalla compagnia – a una pena residua di  cinque mesi per furto gravato. Anche lui è stato associato alla casa circondariale”. Ma non finisce qui. Ci si sposta a Porto Sant’Elpidio: “Dove i militari dell’Arma della locale stazione – concludono dalla compagnia di Fermo – hanno proceduto all’arresto di un uomo di nazionalità pakistana, il quale pur sottoposto alla custodia cautelare della detenzione domiciliare, più volte non è stato trovato in casa durante i normali controlli e oltre ad essere denunciato per evasione l’ufficio di sorveglianza di Macerata ne ha sospeso il beneficio della detenzione domiciliare applicando la detenzione in carcere”. Anche per lui si sono aperte le porte del carcere.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti