fbpx
facebook twitter rss

Stagione lirica al via
al teatro dell’Aquila:
tutto pronto per Turandot

FERMO - Il debutto vero e proprio dello spettacolo sarà preceduto giovedì 7 novembre dall’anteprima under 30 (ore 17.00), appuntamento dedicato alla formazione del nuovo pubblico che si ripeterà per ogni titolo della stagione.
Print Friendly, PDF & Email

In attesa dell’apertura ufficiale delle stagione d’Opera della Fondazione Rete Lirica delle Marche al Teatro dell’Aquila di Fermo sabato 9 novembre alle ore 21 con Turandot di Giacomo Puccini, il debutto vero e proprio dello spettacolo sarà preceduto giovedì 7 novembre dall’anteprima under 30 (ore 17.00), appuntamento dedicato alla formazione del nuovo pubblico che si ripeterà per ogni titolo della stagione.

Al Teatro dell’Aquila assisteranno allo spettacolo studenti delle scuole che hanno aderito ovvero: ISC Montegranaro, ISC Nardi Porto San Giorgio, Secondaria I grado Sant’Elpidio a Mare, ITET, ISC Fracassetti, Liceo Scientifico, ISC Da Vinci, ISC Betti, Conservatorio e Liceo Artistico, tutti di Fermo. “Progetto di anteprima con le scuole che si rinnova con successo, perché si pone come obiettivo l’educazione all’ascolto, alla musica ed alla bellezza delle giovani generazioni del nostro territorio, grazie alla sempre preziosa e qualificata collaborazione del soprano fermano Stefania Donzelli” – ha detto l’assessore alla cultura Francesco Trasatti.

Sul podio dell’Orchestra Filarmonica Marchigiana salirà Pietro Rizzo; alla guida del Coro del Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno c’è invece Giovanni Farina. La regia, le scene, i costumi e le luci sono firmate da una delle personalità artistiche più importanti del teatro di oggi, che conferma il suo legame col territorio marchigiano e la sua collaborazione con la Rete dopo il Così fan tutte dello scorso anno e prima ancora Nabucco e Madama Butterfly: PierLuigi Pizzi.

Turandot sarà interpretata dal soprano Tiziana Caruso che, nel corso dell’anno, è stata già la principessa “di gelo” alla Shanghai Opera House e all’Ópera de Tenerife. Il principe Calaf invece sarà il tenore Francesco Pio Galasso; Liù sarà Maria Laura Iacobellis, già applaudita dal pubblico marchigiano nel Falstaff della scorsa stagione, così come Paolo Ingrasciotta che, con Ugo Tarquini e Vassily Solodkyy, formerà il trio dei ministri imperiali Ping, Pang e Pong; Cesare Catani sarà l’imperatore Altoum. Nel cast anche Andrea Concetti come Timur.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X