fbpx
facebook twitter rss

Danni da maltempo, affidati
i lavori per il tetto del bocciodromo:
“Obiettivo riaprire entro l’anno”

SANT'ELPIDIO A MARE - Il sindaco Terrenzi: "Gran parte del lavoro sarà effettuata in prefabbricato, con la realizzazione di tante coppelle con piccoli archetti in alluminio con stato isolante che permetteranno anche un miglioramento termico ed efficientamento energetico e sistemazioni varie con l’obiettivo di avere una copertura moderna"
venerdì 8 Novembre 2019 - Ore 12:38
Print Friendly, PDF & Email

La giunta comunale ha approvato il progetto definitivo-esecutivo per la sistemazione definitiva del tetto del bocciodromo comunale e sono stati affidati i relativi lavori alla ditta esecutrice.

“La copertura presenta criticità tali da richiedere – spiegano dal Comune con una nota stampa – un consistente intervento manutentivo e, dopo un primo interventi in somma urgenza a seguito delle forti piogge del luglio scorso, si è verificata la necessità di una sistemazione complessiva dello stesso”.

Nel mese di luglio – dice l’assessore ai Lavori Pubblici, Mirco Romanelli – a causa di un evento atmosferico di rilevante intensità la copertura dell’edificio venne pesantemente danneggiata tanto che venne riscontrato uno spostamento di alcune lastre di copertura in particolare nel locale che ospita le gance di bocce.

In tre punti si riscontrò il crollo della copertura stessa e in altri punti infiltrazioni di acqua tali da pregiudicarne l’utilizzo. A seguito di ciò la bocciofila venne chiusa con ordinanza del sindaco e si è ritenuto necessario predisporre non un intervento atto a ripristinare le porzioni di tetto danneggiato ma un intervento manutentivo definitivo che permetta di scongiurare ulteriori problemi alla struttura ed alla pubblica incolumità rendendo la struttura più moderna ed attuare anche efficientamento energetico. Il Comune interviene con fondi propri, per un importo che si aggira sui centomila euro e, tempo permettendo, l’intenzione è quella di riaprire la bocciofila entro l’anno”.

“Gli uffici comunali hanno lavorato in due mesi scarsi e ringrazio tutti i collaboratori per questo – afferma il sindaco, Alessio Terrenzi – visto che si è passati dalla progettazione dell’intervento a tutti gli altri passaggi, fino all’approvazione del progetto definitivo-esecutivo in un paio di mesi. I lavori sono stati consegnati alla ditta e si sta procedendo. Gran parte del lavoro sarà effettuata in prefabbricato, con la realizzazione di tante coppelle con piccoli archetti in alluminio con stato isolante che permetteranno anche un miglioramento termico ed efficientamento energetico e sistemazioni varie con l’obiettivo di avere una copertura moderna. Credo che sia una importante strada da percorrere, quella del miglioramento dal punto di vita del consumo energetico anche con provvedimenti di questo tipo che comportano, è vero, importanti investimenti ma i cui risultati si proiettano poi a lungo termine”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X