facebook twitter rss

Nuovo ospedale, ecco gli interventi
sulla viabilità da realizzare
con il Fondo sviluppo e coesione

FERMO - Viabilità di collegamento al nuovo ospedale di Fermo, la Giunta regionale ha individuato gli interventi da realizzare con il Fondo sviluppo e coesione. Ceriscioli: “Rispettati gli impegni presi”. Cesetti: “Investimenti funzionali al territorio e alla capacità di risposta della struttura ospedaliera”
Print Friendly, PDF & Email

“Sono cinque gli interventi che la Regione finanzierà con 11 milioni di euro, quota parte del Fondo sviluppo e coesione destinato alle Marche, per migliorare la viabilità e i collegamenti al nuovo Ospedale di Fermo, in località San Claudio di Campiglione”. E’ quanto annunciano dalla Regione in una nota stampa diffusa in mattinata.

“La giunta regionale ha approvato la delibera che assegna le risorse agli investimenti previsti. Quattro interventi di miglioramento della viabilità avranno come soggetto sub attuatore la Provincia di Fermo, per un importo complessivo di 7,2 milioni di euro, mentre il nuovo collegamento alla struttura ospedaliera la Regione stessa con gli altri 3,8 milioni disponibili. In capo alla Provincia saranno gli adeguamenti delle strade provinciali 203 Corta per Torre (importo 700 mila euro) e 204 Lungotenna (5 milioni di euro), l’intersezione tra la Provinciale 219 Ete Morto e la 9 Campiglionese (700 mila euro), oltre alla realizzazione della rotatoria tra la SP 224 “Paludi” e la Strada statale 16 “Adriatica” (800 mila euro). Gli interventi verranno finanziati secondo le esigenze del cronoprogramma presentato dalla Provincia di Fermo. La Regione sarà invece responsabile della realizzazione della viabilità di collegamento alla nuova struttura ospedaliera, con finanziamenti a carico del bilancio regionale 2019 e 2020”.

“Rispettiamo gli impegni presi e già annunciati, per rendere la nuova struttura ospedaliera facilmente raggiungibile e funzionale alle esigenze della comunità locale e di tutta l’utenza regionale – sottolinea il presidente Luca Ceriscioli – Il finanziamento degli assi viari è per questo motivo calibrato alla capacità di risposta del nuovo Ospedale”. Secondo l’assessore regionale Fabrizio Cesetti, “le risorse destinate agli interventi hanno una valenza strategica per la sicurezza del territorio e i bisogni di salute dei cittadini vanno soddisfatti partendo dalla semplice e immediata accessibilità al nuovo ospedale”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti