facebook twitter rss

Confartigianato, approvata all’unanimità la linea del presidente Lorenzo Totò: “Affrontare temi come ricostruzione, disagi in A14 e crisi della calzatura”

FERMO - L’occasione del direttivo territoriale di Fermo è stata utile al presidente per congratularsi con Rosina Trobbiani, parte del direttivo, di recente nominata nella commissione provinciale Inps.
Print Friendly, PDF & Email

 

“Rimettiti in gioco….”, questo l’imperativo di Confartigianato imprese, sede territoriale di Fermo, in evidenza nel corso dell’ultimo direttivo per accompagnare le piccole e medie imprese verso la fine del tunnel della crisi, purtroppo ancora lontano. L’occasione del direttivo territoriale di Fermo è stata utile al presidente Lorenzo Totò, per congratularsi con Rosina Trobbiani, parte del direttivo, di recente nominata nella commissione provinciale Inps.

Tutto il direttivo si è rallegrato con la signora Trobbiani e gli ha augurato un proficuo lavoro. All’ordine del giorno la manovra economica 2020, la crisi del settore calzaturiero, la ricostruzione post sisma, la questione relativa all’A/14. Il presidente ha accennato alle ‘accuse’ rivolte agli artigiani spesso definiti “evasori fiscali – ha detto – quando invece oltre a pagare regolarmente quello che ci compete, ci troviamo a fronteggiare una crisi che viene da lontano e che continua a preoccupare la categoria, con particolare riferimento alle piccole e medie imprese del calzaturiero”.

Altra profonda riflessione sulla ricostruzione post sisma, “ancora da avviare – ha aggiunto – che frena lo sviluppo di tante piccole imprese del settore edilizio e non solo. Per non parlare dei problemi causati dal traffico sull’A14 che, con l’avvicinarsi del Natale, crea problemi enormi di consegna che rischiano di mettere in ginocchio il settore commercio”.

Sull’iniziativa “RoadShow” messa in atto da Tipicità, il presidente s’é detto d’accordo “in quanto consente agli artigiani di promuoversi in un circuito di tutto interesse – ha aggiunto – che prevede tappe sia in Italia sia a livello internazionale”.

Il Direttivo ha approvato all’unanimità la relazione del presidente, ed ha preso atto che la presenza di un funzionario in sede, in collaborazione con Macerata e Ascoli, ha favorito la partecipazione di un centinaio di aziende ai bandi predisposti a sostegno delle stesse. Il direttivo ha auspicato che l’esperienza possa ripetersi, per favorire la partecipazione ai bandi sull’area di crisi complessa. Prima di chiudere il consiglio, il presidente ha informato sulle iniziative in vista del periodo natalizio e tra queste la presenza degli artigiani ai vari mercatini che si svolgeranno nel territorio provinciale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X