facebook twitter rss

”Nessuna squadra allo
sbando, la Fermana c’è”

SERIE C - Il tecnico dei canarini, Mauro Antonioli, mette sul piatto pregi e criticità dei gialloblù recenti all'inizio della settimana di lavoro che sfocia con la gara interna di domenica prossima al cospetto della Reggio Audace, per la quale è già in atto la prevendita. Luigi Liguori operato alla spalle, tornerà in campo tra due mesi
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – “Vista dalla parte dei tifosi, giustamente, la nostra situazione può sembrare drammatica, ma non credo che lo sia”.

Questo l’approccio, sicuro, relativamente alla tradizionale conferenza di inizio settimana e firmato da Mauro Antonioli (foto sopra), tecnico consapevole del delicato momento di classifica dei canarini, che si esprime all’indomani del pesante poker subito domenica a Carpi a fare purtroppo il paio con la precedente caduta domestica, patita per mano della Virtus Verona.

“Basta venire al campo di allenamento per rendersene conto, vedendo cioè gli allenamenti – ha proseguito il trainer gialloblù sostenendone le tesi -. Dobbiamo migliorare nel lavoro settimanale e nell’atteggiamento in campo la domenica. Non possiamo cioè permetterci cali di tensione, se questo accade la responsabilità è la mia. Se arriviamo sempre secondi sulla palla, e perdiamo gran parte dei duelli e dei contrasti qualcosa non va di certo. Se paghiamo qualcosa dal punto di vista tecnico davanti ad altre squadre di caratura, tale gap va sopperito con il sano agonismo. Questo deve essere il nostro primo requisito, evidentemente sono stato io a non trasmettere tale aspetto ai ragazzi”.

Persia avanzato domenica? E’ servito per limitare le loro fonti di gioco, tale accorgimento con il senno di poi non lo cambierei, la partita è stata preparata nel modo giusto, a differenza di qualche scelta fatta con il Verona. Domenica scorsa c’è stato un buon approccio, siamo infatti riusciti a non far mai tirare in porta il Carpi fino agli episodi negativi”.

Non siamo una squadra allo sbando o depressa, per come detto basta venire al campo e toccare con mano lo spirito del gruppo – ha concluso l’ex Ravenna -. Inoltre, sempre dati alla mano, basta vedere i numeri sulla territorialità offensiva, nell’essere cioè nella metà campo avversaria. In questo ci da una mano il computo dei calci d’angolo. La differenza, domenica, è stata tutta in un dato: quando siamo partiti noi palla al piede siamo stati subito stesi, di contro, quando partivano loro, come capitato nel terzo e nel quarto gol, li abbiamo fatti arrivare fino al limite dell’area. La differenza sta tutta qui”.

La società comunica inoltre che nella giornata di ieri Luigi Liguori (foto sotto) è stato sottoposto all’intervento programmato per risolvere la problematica alla spalla che nelle ultime giornate di campionato lo aveva notevolmente limitato. Ora il decorso post operatorio e la riabilitazione, che dovrebbe durare in totale due mesi. 

Guardando all’immediato futuro, si comunica che è già aperta la prevendita in vista del match di domenica alle ore 17:30 contro la Reggio Audace allo stadio “Bruno Recchioni”.

I tagliandi per il match sono acquistabili presso l‘Official Store della Fermana F. C. di Viale Trieste da oggi, mercoledì 20 novembre, a venerdì 22 novembre, dalle ore 16:30 alle 19:30. Sabato 23 novembre dalle 10:30 alle 13.00 e dalle 16:00 alle 19.00. 

Questi gli orari della biglietteria dello stadio in via Ponchielli (ex scuola Villa Vitali). Domenica 24 novembre dalle ore 13.00 ad inizio gara. Presso tutti i punti vendita “VivaTicket” presenti sul territorio nazionale e sul sito internet: www.vivaticket.it. Per quanto riguarda la prevendita per il settore ospiti, si attendono le decisioni del Gos.

p. g. 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti