facebook twitter rss

Follia al pronto soccorso:
aggrediti un infermiere
sangiorgese e una dottoressa

CIVITANOVA - Un uomo mentre veniva curato ha colpito uno dei sanitari rompendogli il naso e ha rotto gli occhiali a una dottoressa
Print Friendly, PDF & Email

 

 

di Laura Boccanera

Un uomo dà in escandescenze al pronto soccorso e aggredisce un infermiere, originario di Porto San Giorgio, e una dottoressa. E’ successo martedì sera al pronto soccorso dell’ospedale di Civitanova quando attorno alle 21,30 si è presentato al triage un uomo di Civitanova di 48 anni. Si tratta di una persona già nota al servizio psichiatrico dove spesso è in cura. L’uomo nei giorni scorsi si era procurato una ferita che era stata curata con alcuni punti di sutura. Ieri sera però si è presentato di nuovo al pronto soccorso perché da solo aveva tentato di strapparsi i punti procurandosi altre ferite.

Al pronto soccorso ha iniziato a dare in escandescenza, per poi placarsi. Ed è stato proprio in un momento in cui era calmo, dopo la visita, che il paziente ha aggredito l’infermiere e la dottoressa che lo stavano curando. L’uomo era sdraiato sul lettino e l’infermiere stava monitorando la pressione quando all’improvviso da disteso ha sferrato un pugno al volto dell’infermiere, un uomo di Porto San Giorgio, che ha riportato la rottura del naso e 30 giorni di prognosi. Durante la fase critica l’uomo ha inveito e sbracciato anche contro la dottoressa che marginalmente è stata coinvolta dalla furia dell’uomo con gli occhiali della donna in frantumi. Sul posto sono intervenuti gli uomini della polizia di Civitanova. Tutto il personale nel frattempo è intervenuto per cercare di bloccare l’uomo, un’impresa non semplice. Comunque alla fine è stato calmato e si trova ora ricoverato presso il reparto psichiatrico dell’ospedale di Civitanova.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti