facebook twitter rss

Sicurezza, FdI presenta
il ‘Pacchetto Morese’
con una mozione consiliare

PORTO SAN GIORGIO - Il segretario Morese: "Spero che la mozione sia condivisa da tutti, perché il voto a favore sarebbe l’ultimo tassello di una pacificazione su temi seri che investono la città"
Print Friendly, PDF & Email

Emanuele Morese

“Il gruppo di Fratelli d’Italia depositerà in queste ore al protocollo comunale una mozione consiliare contenente misure sulla sicurezza della città e del cittadino”, una mozione contenente il ‘pacchetto Morese’ che porta il nome del segretario cittadino FdI. E’ quanto annunciano dal partito della Meloni a Porto San Giorgio

“E’ stato un lavoro condiviso e mai esclusivo in cui mi sono interfacciato tanto con la maggioranza quanto con l’opposizione per la stesura finale. Il mio ringraziamento va per prima cosa all’assessore Valerio Vesprini e al comandante della municipale Giovanni Paris per aver prestato tutta la loro competenza e disponibilità per un progetto che possa dare un forte segnale al territorio e alla città”, spiega Emanuele Morese, segretario di Fratelli d’Italia.

“Un altro sentito ringraziamento va anche alla Lega di Marinangeli e Petrozzi, a Forza Italia di Carlo Del Vecchio e ai civici di Bragagnolo per aver contribuito all’approdo della mozione in Consiglio e al sostegno che seguirà nella votazione, senza dimenticare gli amici Vitturini ed Agostini sempre presenti con il loro incrollabile sostegno. E’ stato un ottimo esercizio trasversale di buona politica che attraversa i colori e le ideologie per il bene della città e per dare il segnale chiaro che qui a Porto San Giorgio la criminalità non è tollerata a nessun livello. Spero – confessa Morese – che la mozione sia condivisa da tutti, perché il voto a favore sarebbe l’ultimo tassello di una pacificazione su temi seri che investono Porto San Giorgio che non possono ancora essere rilegati al tira e molla di una politica che non interessa a nessuno. Dobbiamo risolvere i problemi e dobbiamo farlo insieme da sangiorgesi veri”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti