facebook twitter rss

Mareggiata, nuovi danni:
balneari alla canna del gas
(Le Foto)

COSTA - La mareggiata di questa notte ha provocato nuovi danni sul litorale elpidiense. Continua l'erosione anche a Porto San Giorgio
Print Friendly, PDF & Email

di Pierpaolo Pierleoni e Sandro Renzi

È stata l’ennesima notte critica quella appena trascorsa, vissuta sul litorale di Porto Sant’Elpidio, ancora una volta tormentato da una veemente mareggiata che ha colpito in particolare il lungomare sud. Sferzati da venti ed onde molto alte gli stessi stabilimenti già danneggiati nelle scorse settimane. Stavolta le protezioni straordinarie posizionate da diversi chalet per arginare la furia del mare, con file di cubi di cemento a ridosso della riva, hanno limitato i danni alle strutture. La situazione peggiore è quella che si registra alla concessione Splash. Nei giorni scorsi era stata distrutta la piattaforma in legno realizzata appena un anno fa. Ieri sera, invece, il mare ha travolto un casotto in legno utilizzato come magazzino attrezzature, scavato sotto le fondamenta fino a farlo inclinare su un lato e restare sospeso nel vuoto. I cubi di cemento hanno evitato che l’acqua raggiungesse gli chalet, ma in alcuni punti hanno iniziato a cedere a loro volta e si sono inclinati vistosamente in avanti, in particolare all’altezza di Luna Rossa. Sono in corso lavori con ruspe e gru per riposizionarli.

A Porto San Giorgio mareggiata, meno intensa rispetto a quella dei giorni scorsi, ed in graduale attenuazione, ma per i balneari l’ansia è sempre lì. Il mare non è arrivato fino alla strada ma ha continuato la sua opera di erosione della spiaggia soprattutto nelle zone centro e sud dove tre scogliere dovranno essere oggetto di un’opera di rinfoltimento. Hanno retto le barriere di sabbia collocate a ridosso di alcuni chalet, ma l’acqua in qualche caso ha finito per lambire le strutture riversando, come da copione, tanta sporcizia sul bagnasciuga. Da completare invece l’installazione delle barriere per impedire che la sabbia finisca sul lungomare. Anche il vento ha detto la sua. Qualche palma non ha retto e stamattina sono stati trovati rami a terra e sui marciapiedi.

LE FOTO DA PORTO SANT’ELPIDIO

LE FOTO DA PORTO SAN GIORGIO


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti