fbpx
facebook twitter rss

Dalle evasioni alla condanna
per detenzione di armi,

controlli a tappeto
dei carabinieri: in otto nei guai

COSTA - Controlli a raffica dei militari dell'Arma del Norm e delle stazioni di Porto Sant'Elpidio e Porto San Giorgio. Si va dall'inosservanza delle prescrizioni imposte dalla stessa autorità giudiziaria alle evasioni dai domiciliari, dall'irregolarità su territorio italiano al mandato di cattura per espiazione di una pena di reclusione per ricettazione e detenzione illegale di armi da sparo
Print Friendly, PDF & Email

 

Il comandante del Norm, Dell’Avvocato, e quello della stazione di Porto Sant’Elpidio, Badini

di redazione CF

Nel corso di mirati servizi, i carabinieri del Nucleo operativo e Radiomobile della compagnia di Fermo, e delle stazioni di Porto Sant’Elpidio e Porto San Giorgio, comandati rispettivamente dal tenente Serafino Dell’Avvocato e dai marescialli Corrado Badini e Ruggiero Verroca, hanno deferito in stato di libertà all’autorità giudiziaria quattro uomini di origine magrebina e albanese per inosservanza alle prescrizioni imposte dalla stessa autorità giudiziaria nell’ambito delle misure cautelari emesse nei loro confronti, mentre altri due uomini, anche loro stranieri, sono stati denunciati per evasione dagli arresti domiciliari, non essendo stati trovati in casa all’atto del controllo.

Inoltre, nel corso di un servizio perlustrativo in ambito costiero, un cittadino di origini pakistane, risultato irregolare sul territorio nazionale poiché privo di permesso di soggiorno e per ingresso illegale, è stato deferito in stato di libertà e accompagnato presso il Centro per Rimpatri  di Bari per la successiva espulsione dal territorio nazionale. 

Il comandante del Norm, Dell’Avvocato, e quello della stazione di Porto San Giorgio, Verroca

Nella serata, i carabinieri della stazione di Porto Sant’Elpidio hanno dato esecuzione a un mandato di cattura per espiazione della pena alla reclusione di un anno e 8 mesi di un cittadino albanese condannato in via definitiva per il reato di ricettazione e detenzione illegale di armi da sparo.  

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X