facebook twitter rss

“Il racconto dal Sinodo dell’Amazzonia”,
incontro con padre
Humberto Miguel Yáñez

FERMO - La sede di Fermo dell’Istituto Teologico Marchigiano ospiterà sabato prossimo alle ore 10 il docente di teologia morale presso la Pontificia Università Gregoriana e Perito al Sinodo per l’Amazzonia
Print Friendly, PDF & Email

Padre Humberto Miguel Yáñez

Il 27 ottobre scorso si è concluso il Sinodo per l’Amazzonia, indetto da Papa Francesco il 15 ottobre 2017. L’obiettivo principale, come ha spiegato Francesco, è “trovare nuove vie per l’evangelizzazione di quella porzione del popolo di Dio, in particolare le persone indigene, spesso dimenticate e senza la prospettiva di un futuro sereno, anche a causa della crisi della foresta amazzonica, polmone di fondamentale importanza per il nostro pianeta”.

La sede di Fermo dell’Istituto Teologico Marchigiano ospiterà sabato prossimo alle ore 10 padre Humberto Miguel Yáñez SJ, docente di teologia morale presso la Pontificia Università Gregoriana e Perito al Sinodo per l’Amazzonia. Studenti e docenti avranno dunque la possibilità di dialogare sugli esiti dei lavori con una voce interna al dibattito sinodale ed essere così aiutati a leggere le sfide a cui questa parte della Terra chiama l’Occidente europeo. Il titolo dell’incontro è “Un racconto dal Sinodo dell’Amazzonia: problemi, speranze, prospettive di una Chiesa in cammino”.

“Il primo scopo del Sinodo – fanno sapere proprio dall’Istituto Teologico Marchigiano – era far conoscere il vero volto di Gesù a popoli e realtà spesso dimenticati, testimoniando che il Vangelo può essere vissuto pienamente nel rispetto delle culture locali. Scrive il documento preparatorio: l’assemblea speciale per l’Amazzonia “è chiamata a individuare nuovi cammini per far crescere il volto amazzonico della Chiesa e anche per rispondere alle situazioni di ingiustizia della regione” (n. 12).
L’Amazzonia è un territorio molto vasto, che si estende per circa otto milioni di kmq in Sud America. La sua superficie occupa parte di ben nove Paesi: Brasile, Bolivia, Perù, Ecuador, Colombia, Venezuela, Guyana, Suriname e Guyana francese. Di questa immensa distesa le foreste coprono circa cinque milioni di kmq, pari a oltre un terzo di quelle presenti sulla terra. Polmone verde per eccellenza del pianeta, serbatoio di ossigeno che fa respirare l’intera umanità, l’Amazzonia è anche una delle più grandi riserve di biodiversità e da sola contiene il 20% di acqua dolce non congelata delle terra”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X