facebook twitter rss

Luca Ricciardi:
”L’importante è il gruppo,
non il singolo”

SERIE C - Il centrocampista classe 1989, con importante curriculum ma ai margini delle scelte del momento di mister Mauro Antonioli, in conferenza dribbla le domande sull'impiego personale, puntando dritto all'interesse collettivo. Nell'allenamento di gruppo svolto stamane anche Andrea Petrucci e Luca Cremona
Print Friendly, PDF & Email

 

FERMO – “Non sono uno che deve giocare per forza, nel gruppo siamo tutti uguali, mi sto allenando bene ma è il mister che decide“.

E’ iniziata con queste parole la conferenza che ha visto protagonista il centrocampista Luca Ricciardi (foto), classe 1989 dall’importante curriculum ma al momento ai margini delle scelte tattiche di mister Mauro Antonioli. 

“Io mezz’ala sinistra come D’Angelo visto domenica a Fano? – la domanda dei colleghi -. Certo, negli anni passati è un ruolo che ho già ricoperto, però lo ripeto, spetta al mister decidere. Tornando alla vittoria di Fano, ovvio che fa piacere ma abbiamo festeggiato il giusto perché sappiamo che siamo in pieno cammino verso l’obiettivo, non siamo di certo arrivati. Se la classifica ci vede in una posizione delicata è ovvio che qualche problema ancora c’è, dobbiamo lavorarci su per migliorarla e limare gli errori che stiamo facendo per raggiungere la salvezza“.

“Per quello che mi riguarda, pensavo di fare di più – sollecitato  ancora una volta sull’impiego personale – ma non è Ricciardi il focus che conta su una conferenza, è il gruppo che dovrebbe essere oggetto di analisi, non io. Sinceramente in un momento con la stampa preferisco parlare della squadra, il singolo sta altrove, tipo al bar, quello che conta al di la delle frasi fatte è l’interesse complessivo”.

Allargando la panoramica si registra l’allenamento dei canarini a ranghi quasi completi. Questa mattina al Pelloni tutti hanno infatti preso regolarmente parte alla seduta, compresi Andrea Petrucci e Luca Cremona. Unico assente Luigi Liguori che, a distanza di due settimane dall’intervento alla spalla, sta svolgendo la prima fase della riabilitazione.

p. g. 

 

Articolo correlato:

”C’è poco da rimproverare ai ragazzi, cerco conferme in vista di domenica”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X