facebook twitter rss

Successo per il
6° Trofeo Città di Fermo e 
Memorial Paolo Luciani

NUOTO - Organizzato dalla Fermo Nuoto e Pallanuoto, in collaborazione con la Virtus Nuoto Buonconvento, all'ombra del Duomo sono giunti ben 421 atleti da tutto il centro Italia con 1600 presenze in gara. Ottimi i risultati dei portacolori di casa
Print Friendly, PDF & Email
FERMO – Il mese di dicembre della piscina comunale è stato inaugurato domenica scorsa dal 6° Trofeo città di Fermo, 6° Memorial Paolo Luciani.

Organizzato dalla Fermo Nuoto e Pallanuoto, in collaborazione con la Virtus Nuoto Buonconvento, società che gestisce l’impianto cittadino, il Trofeo non è solo omaggio dello sport acquatico alla città, ma anche ricordo di chi abbia fatto di esso la propria vita.

La vita per lo sport e lo sport per la vita: questa la duplice valenza della sesta edizione di un premio che è stato doppio in tanti aspetti, ma non in quello agonistico, dove una e una sola è stata la chance per i tanti partecipanti di andare a podio e guadagnarsi gli onori dei gradini più alti.

421 gli atleti partecipanti, 1600 le presenze gara: sono i numeri di una domenica serratissima ai blocchi di partenza, in rappresentanza delle società di tutto il centro Italia.

Così, se per la cronaca, prima si sia classificata la Vela Nuoto di Ancona, seconda è arrivata la già menzionata Virtus Buonconvento, mentre terza la perugina Libertas dei Rari Nantes.

Tra i numerosissimi atleti in gara, menzione meritano ovviamente quelli di casa, guidati ancora una volta dai tecnici Marco Cicconi e Paolo Fedeli, quest’ultimo in prima fila anche nell’organizzazione dell’evento di cui è sempre stato il promotore.

La squadra di casa, sotto l’immancabile bandiera giallorossa, schierava tra esordienti Aragazzi, juniores e assoluti Andrelli, Antoniutti, Bibini, Bonsanto, Ciarrocca, Ciarrocca, Del Rosso, Di Giacomo, Fermani, Fermani, Giostra, Lamponi, Lanzidei, Maroni, Mattetti, Mazzoni, Palombi, Pierini, Rongoni, Santandrea, Torelli, Vagni e Valentini.

Soddisfazione, da parte degli allenatori, anche per i risultati dei propri atleti, i quali sono stati autori tutti di buone prestazioni, mentre si sono distinti: Bibini, la quale ha conquistato l’oro nei 100 m rana, oro che si somma all’argento dei 50 m rana e al bronzo dei 200 metri misti.

Di Giacomo, autrice anch’ella di una eccellente prestazione che l’ha portata per ben tre volte sul podio, una sul gradino più alto, nei 50 metri stile libero, e due su quello intermedio, arrivando seconda sia nei 50 metri dorso sia nei 100 metri della stessa disciplina.

Palombi è stato anch’egli tre volte sul podio, per tre bronzi ottenuti nei 50 metri e nei 100 metri rana e nei 200 metri misti.

Santandrea invece, si è addirittura superato, arrivando primo sia nei 50 sia nei 100 metri ran, e secondo nei 50 metri stile libero e nei 50 metri farfalla; e, laddove il compagno di squadra arrivava primo, Vagni, dal canto suo arrivava secondo, cioè nei 50 metri rana, e terzo, nei 100.

Valentini, con il suo bronzo nei 200 metri stile libero e con il suo argento nei 100 metri farfalla, conclude la parata degli atleti fermani a podio.

“Buone sono state le prestazioni di tutti i ragazzi, eccellenti quelle di quanti abbiano poi conseguito una medaglia – ci dice l’allenatore Marco Cicconi – ma siamo ad un punto della stagione che è ancora interlocutorio per una valutazione dei valori individuali così come degli avversari, visto che la prospettiva di tutti ormai è rivolta agli appuntamenti di inizio 2020 che avranno la loro naturale vetta con i campionati italiani invernali”.

“Anche quest’anno la manifestazione è stata un successo, di pubblico, come di organizzazione – commenta invece Paolo Fedeli – perché ancora una volta Fermo è riuscita a richiamare un numero di atleti incredibile, che ha letteralmente inondato l’impianto comunale e che ha visto nella professionalità e nella disponibilità di tutto lo staff dell’organizzazione quel motore invisibile a cui rivolgere un sentito grazie”.

Immancabile allora sara la settima edizione del prossimo anno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X