facebook twitter rss

Ambruosi & Viscardi ringrazia le istituzioni:
“Grazie allo Stato pacificazione
sociale ed affermazione di diritti”

SANT'ELPIDIO A MARE - L''Azienda Agricola Ambruosi & Viscardi "La Costituzione della Repubblica è stata la stella polare del Loro agire come persone, come cittadini e come responsabili di funzioni pubbliche"
Print Friendly, PDF & Email

 

Arriva il grazie dell’Azienda Agricola Ambruosi & Viscardi alle istituzioni e alle forze dell’ordine per l’impegno alla tutela del lavoro dei 400 lavoratori anima dell’azienda di Sant’Elpidio a Mare.

Nella nota ufficiale di ringraziamento, inoltrata dall’avvocato dell’azienda, Gianvittorio Galeota, si legge come: “L’azienda agricola Ambruosi & Viscardi e la famiglia Ambruosi, a seguito della manifestazione di una sparuta minoranza di persone (circa 60), vogliono rendere i migliori ringraziamenti ai rappresentanti dello Stato che, operando sopra le parti, hanno permesso di salvaguardare l’attività di fornitura dei prodotti freschi che vengono lavorati all’interno dell’azienda nonché i diritti dei dipendenti: cioè quei 400 lavoratori orgogliosamente in servizio che, per entrare in Azienda, hanno superato vere e proprie difficoltà”.

Lettera aperta che prosegue “In primo luogo i ringraziamenti vanno a sua Eccellenza il Prefetto di Fermo Dr.ssa Vincenza Filippi, che ha presieduto e coordinato con saggezza, il comitato Provinciale dell’ordine e della sicurezza pubblica, coadiuvata dal capo di gabinetto Dr. Francesco Martino, che sin dalla prima ora ha attenzionato la vicenda sotto il profilo sia dell’ordine pubblico, sia sotto il profilo di dover contemperare i diritti delle parti ed il diritto costituzionale della libertà di impresa, che con la Sua azione di mediazione prima e di intervento chirurgico dopo, è riuscita a garantire. Si vuole esprimere riconoscenza al Questore della Provincia di Fermo, Luciano Soricelli e – continua l’avvocato Galeota – a tutti gli Operatori di Polizia, che con alto senso del dovere e grande spirito di abnegazione hanno tutelato l’incolumità delle persone e protetto gli operai, i dipendenti ed anche la proprietà da esternazioni che avrebbero, in assenza dell’attento controllo, potuto andare ben oltre la tensione provocata da chi si poneva davanti i cancelli dell’Azienda”.

Un grazie anche all’Arma e non solo: “Gli stessi sensi di gratitudine, vanno al Comandante Provinciale dei Carabinieri di Fermo, Colonnello Marinucci Antonio, che ha fornito con i suoi Ufficiali ed i suoi uomini della territoriale un contributo essenziale nel dialogo per il rispetto della legalità. Altro omaggio va al Sindaco di Sant’Elpidio a Mare, Alessio Terrenzi, il quale, presente nel Comitato, ha anche fornito le proprie forze di Polizia Municipale per coadiuvare, nelle rispettive funzioni, gli altri operatori.
La Costituzione della Repubblica è stata la stella polare del Loro agire come persone, come cittadini e come responsabili di funzioni pubbliche. La presenza dello Stato, rappresentato dalle persone tutte appena dette, ha permesso che un momento di tensione si trasformasse in un momento di pacificazione sociale ed affermazione di diritti e ciò, nel caso della famiglia Ambruosi, ha rappresentato – conclude il legale dell’azienda, Gianvittorio Galeota – la garanzia della loro incolumità e dell’affermazione del diritto Costituzionale ad imprendere liberamente”.

Ambruosi & Viscardi: il prefetto dà l’ok alle forze dell’ordine per garantire il transito delle merci, arrivano i rinforzi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X