fbpx
facebook twitter rss

Caccia a droga, armi e immigrazione
clandestina: scattano le irruzioni
di carabinieri e polizia

FERMO - In azione i militari dell'Arma sia della compagnia di Fermo che del battaglione, insieme agli agenti della questura di Fermo con, in testa, la squadra Mobile
Print Friendly, PDF & Email

di Giorgio Fedeli

Sono arrivati in gran numero, nel pomeriggio di oggi a Lido Tre Archi, carabinieri e polizia per un’operazione congiunta con l’obiettivo di infliggere un nuovo colpo alla criminalità che serpeggia nel rione costieri di Lido Tre Archi. E la presenza delle divise si è fatta notare. E sentire. I militari dell’Arma della compagnia di Fermo insieme al battaglione e agli agenti della squadra Mobile della questura di Fermo, oltre a ispezionare luoghi nella black list dello spaccio, della prostituzione e dell’immigrazione clandestina, hanno fatto anche irruzione in diversi locali.

Carabinieri e poliziotti, anche in borghese, infatti, sono arrivati, si diceva, in forze, armati anche di ‘piedi di porco’, tenaglie e arnesi per i blitz. Obiettivo? Infliggere un nuovo colpo alla criminalità. E nelle mire delle divise, oltre alla prostituzione e all’immigrazione clandestina, anche e soprattutto droga e armi. Insomma un pomeriggio, quello per le forze dell’ordine, passato a setacciare Lido Tre Archi partendo proprio dalle zone e dai nomi più ‘in vista’ nel sottobosco criminoso che ha diramazioni su tutto il territorio fermano e anche fuori provincia. Gli esiti dei controlli non sono stati ancora forniti ufficialmente. Ma non si esclude che già nelle prossime ore si possa sapere qualcosa di più sull’operazione odierna.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X