facebook twitter rss

I doni della questura
e di San Severino Marche,
Gualtieri: “Gesti di amore e solidarietà”

MONSAMPIETRO MORICO - Il primo cittadino ringrazia la sua omologa di San Severino per l'albero di Natale e il questore Soricelli per un'immagine di Papa Giovanni Paolo II
Print Friendly, PDF & Email

“Desidero esprimere, un sentito ringraziamento per il dono dell’Albero da parte della città di San Severino Marche, con un vivo ringraziamento alla sindaca Rosa Piermattei, simbolicamente denominato albero della Vita, perché addobbato con un grande cuore che sorregge, ai piedi del castello medievale, la vitalità dell’albero sorto da un profondo gesto di solidarietà istituzionale”. Queste le parole del sindaco di Monsampietro Morico, Romina Gualtieri nell’annunciare il ‘regalo’ ricevuto. Ma non solo.

Da San Severino alla questura di Fermo. “Con gratitudine per l’impegno e la gioia impressa dai ragazzi della scuola ‘Giovanni Paolo II’, ho colto l’occasione per omaggiare gli allievi del grande dono – aggiunge il primo cittadino – ricevuto dalle mani del questore di Fermo, Luciano Soricelli e dal cappellano don Adam Baranski: un quadro di particolare significato rappresentante il Santo Padre, Giovanni Paolo II.

Un dono calorosamente ‘abbracciato’ dalle insegnanti e dagli alunni, senza alcuna distinzione di credo, per esprimere l’universalità dell’amore che avvolge indistintamente tutti”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X