facebook twitter rss

Scuole in sicurezza:
approvate le delibere
per i progetti esecutivi

MONTEGRANARO - Via libera alla messa in sicurezza dell'asilo nido comunale e della scuola dell'infanzia San Liborio. Il sindaco: "È un importante risultato conseguito grazie a finanziamenti per la messa in sicurezza di scuole riguardanti la fascia di età 0-6 anni, che siamo stati capaci di intercettare"
Print Friendly, PDF & Email

La giunta comunale di Montegranaro ha approvato due delibere inerenti i progetti esecutivi per interventi di messa in sicurezza antincendio per l’Asilo nido comunale e di adeguamento della Scuola Infanzia San Liborio, per un importo complessivo di circa 210.000 euro.

“È un importante risultato – rimarca il sindaco Ediana Mancini nella nota stampa con cui l’amministrazione ha dato annuncio delle delibere – conseguito grazie a finanziamenti per la messa in sicurezza di scuole riguardanti la fascia di età 0-6 anni, che siamo stati capaci di intercettare come avvenuto anche in altre occasioni”.

“Adesso sarà fatto l’affidamento dei lavori – commenta l’assessore ai Lavori pubblici, Aronne Perugini – e contiamo di iniziare a breve, compatibilmente con le attività didattiche che si svolgono all’interno dei due plessi”.

“La sicurezza degli alunni – aggiunge l’assessore all’Istruzione Cristiana Puggioni – rappresenta una priorità nella nostra azione quotidiana di amministratori. Come già avvenuto in passato, quindi, continueremo a lavorare per reperire risorse e, conseguentemente, a realizzare interventi nei vari plessi cittadini”.

“Il servizio dell’Asilo nido comunale – sottolinea l’assessore ai Servizi Sociali Giacomo Beverati – è un fiore all’occhiello tra quelli erogati per qualità educativa e potrà essere svolto in condizioni migliori di quanto non avvenga già a beneficio delle famiglie e degli operatori”.

“Fin dalla programmazione dei lavori nel plesso di Santa Maria, precedente al sisma 2016 – conclude Laura Latini, presidente del Consiglio comunale – questa amministrazione ha dimostrato una notevole e costante attenzione per la sicurezza dei bambini”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X