facebook twitter rss

Mercato del lavoro, Ceriscioli:
“Nel terzo trimestre 2019
7mila occupati in più”

MARCHE - Dalla Regione: "Dati sul mercato del lavoro: nelle Marche incremento di occupati, calo della disoccupazione". Il governatore: "Sistema imprenditoriale e produttivo al passo con le regioni del nord”
Print Friendly, PDF & Email

“Il dato sull’occupazione colloca le Marche tra Liguria e Piemonte e ben lontani dalle regioni del sud. Le nostre imprese continuano a creare ricchezza e nuova occupazione”. È quanto afferma, in una nota stampa diffusa in mattinata, il presidente della Regione, Luca Ceriscioli, commentando le rilevazioni trimestrali Istat sul mercato del lavoro.

“Nel terzo trimestre 2019 – si legge nella nota della Regione – l’andamento del numero degli occupati marchigiani evidenzia un incremento, rispetto al trimestre precedente, di oltre 2 mila unità”.

“Un valore calcolato su dati non destagionalizzati, cioè depurati – le dichiarazioni del presidente Ceriscioli nel comunicato – dalle fluttuazioni attribuibili alla componente stagionale, dunque più idonei a cogliere la reale evoluzione congiunturale economica del momento. A livello tendenziale, quindi riferito al III trimestre 2018, l’incremento è invece di 7 mila unità. Pur con le difficoltà che il sistema economico del Paese sta attraversando, le Marche si stanno difendendo con un certo successo, segno di una vitalità imprenditoriale che non è venuta meno neanche in questa fase di crisi generale e di turbolenze protezionistiche sui mercati internazionali. Lavoriamo per massimizzare gli sforzi per lo sviluppo, mobilitando un’enorme mole di risorse: una politica di investimenti pubblici e di sostegno a quelli privati che ha messo in circolo investimenti per oltre 3 miliardi di euro”.

“I dati Istat, elaborati dal Sistema statistico regionale – continuano dalla Regione nel comunicato stampa – segnalano un tasso di occupazione delle Marche (65,2%) superiore a quello nazionale (59,4%), con un incremento congiunturale (rispetto al trimestre precedente) di 0,3 punti percentuali e di un punto percentuale rispetto allo stesso trimestre del 2018. Il tasso di disoccupazione delle Marche per il III trimestre 2019 è pari a 7,5% (9,1% media nazionale), migliorato di quasi 2 punti percentuali”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X