facebook twitter rss

Marche 2020, FdI annuncia:
“Sarà Francesco Acquaroli
il candidato del centrodestra”

ELEZIONI - Il partito scopre le carte è dà per certo l'accordo con Lega e Forza Italia: il deputato di Potenza Picena l'ha spuntata su Guido Castelli
Print Friendly, PDF & Email


Le Marche a Fdi, il candidato governatore per il centrodestra sarà Francesco Acquaroli. A comunicarlo è il partito di Giorgia Meloni che scopre le carte e dà per certo l’accordo stipulato tempo fa con Lega e Forza Italia a livello nazionale: secondo cui l’Emilia Romagna sarebbe andata al Carroccio, la Calabria agli azzurri e le Marche appunto a FdI.
E per quanto riguarda la nostra regione dunque, deputato di Potenza Picena l’ha spuntata su Guido Castelli, l’altro nome in lizza da settimane.  Sono stati i circoli locali a votare in maggioranza per Acquaroli.

«Nel rispetto degli accordi assunti con gli alleati di centrodestra che, oltre all’Emilia-Romagna e alla Calabria, riguardano anche tutte le altre Regioni nelle quali si voterà nel 2020, Fratelli d’Italia – afferma il partito della Meloni – conferma il proprio sostegno, con convinzione e impegno, alla candidatura della senatrice della Lega Lucia Borgonzoni a presidente della Regione Emilia-Romagna e alla candidatura della deputata di Forza Italia Jole Santelli alla presidenza della Regione Calabria. Allo stesso tempo, sempre in base agli accordi assunti – che assegnano a Fratelli d’Italia l’indicazione dei candidati presidente nelle Regioni Puglia e Marche – annunciamo le candidature del copresidente del gruppo dei conservatori europei Raffaele Fitto per la Puglia e del deputato Francesco Acquaroli per le Marche. Come sempre, Fratelli d’Italia sarà coerente e leale rispetto agli impegni presi con gli alleati del centrodestra, e siamo certi che anche loro sapranno fare altrettanto. Lavoreremo insieme, con convinzione ed entusiasmo, per vincere in tutte le Regioni e garantire ai cittadini dei governi alternativi alla sinistra».

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X