facebook twitter rss

Il calcio del Fermano, la
panoramica di giornata

FIGC - In Eccellenza sfida durantina, domani, per il San Marco Servigliano. Pareggio nel derby di Promozione tra Monturano Campiglione e Monterubbianese. Rivoluzione in Seconda categoria, girone G: torna al comando il Montottone Grottese, seconda piazza del momento per il Monte & Torre con l'Usa Santa Caterina che, battuta in casa dal Borgo Rosselli, scende al terzo gradino del podio
Print Friendly, PDF & Email

Un momento dal derby di Prima categoria dibattuto tra Rapagnano ed Amandola

 

di Paolo Gaudenzi

FERMO – Quindicesimo passaggio di stagione immerso nell’atmosfera natalizia, con il mercato dicembrino ai titoli di coda, ed i parziali bilanci stagionali piazzati all’altezza del giro di boa 2019/20 in fase di redazione preventiva.

Questo il profilo del week end corrente, come sempre a considerare le società della nostra provincia impegnate dall’Eccellenza alla Seconda categoria, analizzando nel mentre anche i tornei intermedi di Promozione e Prima.

 

ECCELLENZA

Sul fondo dell’Urbania la sfida esterna del San Marco Servigliano, chiamato dunque domani a battagliare in terra durantina. Partita che arriva dopo la caduta casalinga per 2-3 (reti di Galli e Mattioli) patita ad opera dell’Anconitana, a prelevare l’intera posta in palio nel Fermano per rilanciare le proprie quotazioni di classifica e che, nel contempo, ha però ricacciato i biancoazzurri nella palude della stesa, quotata 14, sinonimo di terz’ultimo posto e piena zona play out. 

 

 

PROMOZIONE

Derby di provincia quello che ha preso quota al comunale calzaturiero tra Monturano Campiglione e Monterubbianese, chiuso sul 2-2 con reti di Zira e Moretti per la sponda casalinga, Nazziconi e Vallesi per gli ospiti biancorossi. In casa la sfida pomeridiana della Palmense, a cedere per 0-2 ricevendo il lanciato primatista Atletico Piceno. Lontano dall’erba amica la pratica prevista per la Futura 96, che ha pareggiato per 1-1 in ambito macerate, precisamente nella tana dell’Aurora Treia, rete corsara di Cingolani.

Natale da play off per il Monturano Campiglione, che con il punto pomeridiano sale a 26. Palmense a scendere a quota 17, un livello sotto la Futura 96, a ridosso degli spareggi salvezza. Per la Monterubbianese l’auspicio invece è quello di vivere una diversa e più positiva seconda parte di stagione, oggi caratterizzata dal penultimo posto con soli 10 gettoni.

 

 

PRIMA CATEGORIA

Sangiorgese Casette Verdini il match ad accendere il faro sul girone C, che si è chiuso però con blitz ospite per 0-2. Sfida in quel di Trodica per la Pinturetta, anch’essa a conoscere l’amarezza della sconfitta giornaliera, seppur in esterna, per 1-0.  In casa invece il match previsto per l’Elpidiense Cascinare, a al cospetto del Muccia, ad impattare per 2-2 (centri fermani passanti per la doppietta di Monserrat).

In classifica i nerazzurri di mister Roberto Buratti, seppur per un solo punto, scivolano fuori dalla lista play off, quotandosi 24 . La Pinturetta resta a metà cammino con 17 punti, mentre l’Elpidiense Cascinare, a 13, seppur lentamente sta manifestando una lenta risalita verso sponde di graduatoria più salde.

 

Nel gruppo D spiccano gli incroci territoriali tra Rapagnano ed Amandola, match andato a referto con sull’1-1, sigilli di Conte e Ndiour; e tra Monsampietro Morico e Piane di Montegiorgio, culminato con il dinamico 4-2 in favore dei locali. Vitali e Moroni i marcatori per gli ospiti di mister Beppe Malloni. Polozzi, Santacroce (doppietta) e Funari per i padroni di casa. Sul fondo di gioco della Cossinea la gara dell’Afc Fermo, sconfitta per 2-0.

Rapagnano e Monsampietro Morico la coppia nobile fermana in quanto nell’olimpo della graduatoria, rispettivamente seconda e terza con 30 e 29 punti. Nel mezzo Afc Fermo con 20, l’Amandola a quota 18 ed il Piane di Montegiorgio che riassapora l’amara sensazione play out con 15 lunghezze.

 

SECONDA CATEGORIA

Nel gruppo E la Vigor Sant’Elpidio a Mare ha avuto le meglio, in casa e per  2-1 (doppietta di Diomedi) contro il Montecassiano; sul fondo domestico anche l’impegno della Vis Faleria, in trionfo per 2-0 ricevendo la visita del Real Citanò. Montegranaresi di scena entrambe in esterna: la Veregra 2019 affrontando la trasferta di Recanati, sfidando il Csi. Match chiuso con il nulla di fatto. In casa dello United Civitanova invece l’impegno di calendario del Montegranaro,  lesto a portar via i tre punti grazie allo 0-1 realizzato su autogol, frutto di una mischia scaturita dopo un cross di Meschini. Il Casette d’Ete scenderà in campo domani, domenica, in casa del Morrovalle.

In classifica Vigor Sant’Elpidio a Mare tra i play off con 29 punti. Vis Faleria ricompresa nel ristretto prestigioso circolo con 25. A seguire il Casette d’Ete a 24 ma, per come appena affermato, al netto del match del turno corrente che disputerà solo domani. Dal fondo risalgono così la china le gialloblù calzaturiere, la Veregra 2019 collocandosi a 16 punti, il Montegranaro con un punto in meno, ma entrambe ancora chiamate a ben guardarsi dai play out, la cui griglia si trova a distanza purtroppo del tutto ravvicinata.

 

Girone G che vanta oggi ben due confronti territoriali: il derby dell’entroterra e la stracittadina sull’asse tra Fermo e Porto San Giorgio. Nel primo caso GrottazzolinaMontottone Grottese si è chiuso con il fragoroso 0-5 “ospite” passante per le marcature di Pazzi, Borracini, Sanniola e la doppietta di Kunjxhiu. Al “Postacchini” di Capodarco ha trovato invece luogo Usa Santa CaterinaBorgo Rosselli, con gli ospiti a violare il fondo sintetico biancoverde con reti di Bollettini e Mouhine, a vanificare così il vantaggio locale di Galdo. Il Magliano ha invece ricevuto la visita dell’Avis Ripatransone, sfida chiusa sullo 0-0. Presso il domicilio del Borgo Mogliano la vittoria estena del Corva 2008, con Florea e Giri a confezionare l’1-2 del triplice fischio. Monte & Torre di scena in casa, a demolire per 6-3 l’Atletico Porchia. Lepidi, Croceri, Della Valle, Mattiozzi e doppio Smerilli i marcatori del comunale torrese. In quel di Montefiore il match del Petritoli, ad espugnare il fondo altrui grazie allo 0-1 di Brilli. In riva all’Adriatico sangiorgese, Umberto MandolesiGdm Grottammare ha conosciuto un altro pirotecnico punteggio, ma il 3-6 va in conto solo per le buone sorti picene.

In vetta alle graduatoria torna il Montottone Grottese, 32 punti, al secondo posto svetta ora il Monte & Torre con 31 gettoni. Fatale lo stop casalingo, cagionato ancora dalle tante, troppe assenze a zavorrare le scelte di mister Ismaele Concetti, e che costa quindi all’Usa Santa Caterina la discesa sino al terzo posto, con 30 punti. Borgo Rosselli, Corva 2008, Petritoli e Grottazzolina procedono a centro lista e rispettivamente con 23, 20, 19 e 15 lunghezze. Il Magliano 2013 resta in lotta tra i play out con 11 punti, sul fondo l’Umberto Mandolesi con soli 6 gettoni.

 

Articolo correlato: 

Il calcio del Fermano, la panoramica di giornata

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X