facebook twitter rss

Nascondono l’eroina nei mini snack:
sequestrati oltre due chili di droga,
una coppia e un uomo in manette

PORTO RECANATI - Totale di 126 ovuli di stupefacente dal peso di 17 grammi ciascuno: avrebbero fruttato un volume d’affari di circa 400mila euro
Print Friendly, PDF & Email

 

I carabinieri con la droga sequestrata

 

Controlli dei carabinieri del Comando provinciale di Macerata a Santo Stefano lungo le arterie interne dal capoluogo fino a raggiungere le località di mare da Civitanova a Porto Recanati. Arrestate tre persone che viaggiavano a bordo di una Bmw, una coppia della provincia di Macerata e un cittadino pakistano, tutti già noti alle forze dell’ordine.

L’auto è stata fermata ieri alle 16 nella periferia di Porto Recanati, all’altezza di Rione Le Grotte. Dalla perquisizione, lo straniero nascondeva negli slip un involucro con una dozzina di grammi di eroina, mentre ai piedi del sedile posteriore, sotto alcune buste di latte c’era un sacchetto della spesa con dentro sette confezioni da 18 pezzi di mini snack al cioccolato. Una delle confezioni era aperta e dentro c’era uno snack: dentro, però, non la cioccolata ma un ovulo contenente eroina pura. Dagli accertamenti effettuati dai militari è emerso che ogni ovulo conteneva quasi 17 grammi di eroina pura ciascuno, in tutto sono risultati 126 ovuli per un totale di 2,115 chilogrammi. Lo stupefacente, del tipo eroina “brown sugar”, risultato di qualità di pregio, avrebbe fruttato un volume d’affari di circa 400mila euro nella vendita al dettaglio. Durante i controlli effettuati dalle pattuglie dell’Arma sono state impiegati 30 carabinieri e controllate complessivamente 130 persone.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X