facebook twitter rss

Amarezza Montegiorgio,
prezioso pari per l’Atletico
Porto Sant’Elpidio

SERIE D - Rossoblù violati sul fondo domestico per 0-1 dal blitz dell'Olympia Agnonese, ma è uno stop che non pregiudica la corsa verso i play off. Biancoazzurri a rimontare il vantaggio interno del Real Giulianova, per un definitivo 1-1 in trasferta nello scontro diretto ai fini della salvezza che lascia i teramani alle spalle dell'undici rivierasco
Print Friendly, PDF & Email

Gli sfidanti di giornata dell’Atletico Porto Sant’Elpidio: il tecnico del Real Giulianova, Federico Del Grosso, e soprattutto il presidente giallorosso, l’imprenditore fermano Luciano Bartolini

di Paolo Gaudenzi

 

FERMO – Montegiorgio a ricevere in casa l’Olympia Agnonese e Real Giulianova quale destinazione sportiva quotidiana dell’Atletico Porto Sant’Elpidio.

Questo il primo turno del campionato di Serie D, girone F, per le compagini fermane all’alba del 2020. Gli esiti delle stesse sono però avari di punti.

I rossoblù si vedono infatti prelevare lo scalpo interno dal blitz dei molisani per 0-1, i riveraschi invece tornano dal territorio teramano con un tassello da aggiungere alla graduatoria, frutto del pareggio in rimonta per 1-1.

In classifica, nonostante lo stop casalingo il Montegiorgio resta in orbita play off con 30 punti.  Galleggia invece sulla soglia opposta, dei play out, l’Altetico, che con i suoi 19 gettoni, seppur di una sola lunghezza, per ora lascia dietro di se le sei squadre impelagate nella pratica salvezza.

 

MONTEGIORGIO – Formazione articolata sul tipico 4-3-3 per mister Gabriele Baldassarri, a fare leva sulla rodata diga difensiva composta dal duo Ferrante-Baraboglia, con Omiccioli a dettare i tempi delle giocate rossoblù. Davanti, con Nepi trasferitosi in prestito alla Jesina, passando per la casa madre Fermana, per il tridente d’attacco scelti Njambé e Mariani sugli esterni, con Nasic ad incarnare il ruolo di percussore centrale.

IL TABELLINO

Le formazioni di partenza

MONTEGIORGIO 0: Mercorelli, Lattanzi, Di Nicola, Omiccioli, Ferrante, Baraboglia, Nasic, Trillini, Njambè, Rozzi, Mariani. A disposizione: Marani, Gnaldi, Zancocchia, Tempestilli, Albanesi, Santoro, Pampano, Alighieri, Aloisi. All. Gabriele Baldassarri

OLYMPIA AGNONESE 1: Mejri, Diakite, Nicolao,  Viscovich, Vogliacco, Diarra, Amaya, Pejic, D’Ercole, Menicucci, Kone. A disposizione: Kuzmanovic, Ballerini, Allegretto, Arfaoui, Tallevi M. Tallevi P., Minacori, Rullo. All. Mauro Marinelli

ARBITRO: Giuseppe Sassano di Padova, Francesco Festa di Barletta e Davide Fedele di Lecce

RETI: 24′ Kone

LA CRONACA

L’Agnonese in cerca di rilancio espugna il “Tamburrini” con una prestazione gagliarda, già messa in scena a partire dalle prime battute di match. Kone infatti si presenta subito dalle parti di Mercorelli per ben due volte, senza però trovare lo sbocco vincente. Lo stesso attaccante però, precisamente al minuto 24, deposita di testa nel sacco avendo la meglio sulla retroguardia di casa nell’occasione trovata impreparata. La reazione montegiorgese passa per la verve di Njambe, in due occasioni vicino alla rete del pari. Urlo di gioia per il gol fermano rimasto in gola con la palla transitata per i piedi di Nasic, innescato ottimamente da Trillini, che seppur superando l’estremo Mejri non riesce a depositare in rete di poco.

 

GIULIANOVA (TE) – All’interno del catino bollente del “Fadini“, teatro di tante sfide riconducibili ai giuliesi dell’allora Serie C1 agganciata ai primi anni del 2000, l’Atletico Porto Sant’Elpidio strappa un prezioso punto ad una diretta concorrente per la permanenza in categoria.

Giallorossi giuliesi tra l’altro guidati al vertice dirigenziale dall’imprenditore dell’entroterra fermano Luciano Bartolini, già al timone societario nei lustri scorsi del San Marco Servigliano, Folgore Falerone, divenuta poi Folgore Falerone Montegranaro prima ed infine, nell’anno sportivo della Serie D, nelle vesti di presidente onorario in quella che si trasformò in Folgore Veregra.

IL TABELLINO

Le formazioni di partenza

REAL GIULIANOVA 1: Bifulco, Gifford, D’Antonio, Castiglia, Ferrini, Nazari, Di Paolo Fe., Cipriani, Cesario, Torelli, Vitelli. A disposizione: Di Piero, Diamoutene, Gueye, Mennillo, Balducci, De Marchi, Ramku, Forcini, Di Paolo Fr. All. Federico Del Grosso

ATLETICO PORTO SANT’ELPIDIO 1: Gagliardini, Perini, Morazzini, Nicolosi, Borgese, Ficola, Frinconi, Palestini, Mandolesi, Cuccù, Ruzzier. A disposizione: Mariani, Manoni, Orazi, D’Alessandro, Fermai, Miccoli, Mazzieri, Niane, Giuli. All. Eddy Mengo

ARBITRO: Matteo Mozzo di Padova, Giampaolo Jorgji di Albano Laziale e Pasquale Picillo di Cassino

RETI: 27′ Cesario, 64′ Niane

LA CRONACA

Dopo i troppi giri a vuoto dal punto di visto dei punti raccolti, nonostante il brio ed il bel gioco espresso a tratti nelle sconfitte, l’Atletico Porto Sant’Elpidio torna a casa da Giulianova, sponda Real, con un pari frutto di una rabbiosa reazione al gol del vantaggio giallorosso firmato Cesario alla mezz’ora circa del primo tempo. Il subentrato in corso d’opera Niane riusciva infatti a capitalizzare gli sforzi dell’undici di mister Eddy Mengo nella ripresa: tradotto in termini di classifica, via due punti ai padroni di casa con accreditamento di uno, per rispedire gli stessi alle proprie spalle, lasciandoli al primo posto della momentanea griglia per gli spareggi salvezza a 18 punti.

 

Articolo correlato: 

Montegiorgio ed Atletico, un Natale all’insegna del pareggio

 

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X