facebook twitter rss

Sutor, inizia il girone di ritorno, alla
Bombonera ecco la Virtus Civitanova

SERIE B - Derby dal tono regionale a Montegranaro, con coach Marco Ciarpella pronto alla sfida con in mano i dati analitici frutto della prima parte di stagione. Sul match di domani: "Avversario tosto, con uno dei pacchetti lunghi più forti del girone, ma noi abbiamo l'imperativo di tornare a fare punti"
Print Friendly, PDF & Email

MONTEGRANARO – Per la Premiata è arrivato il tempo di iniziare il girone di ritorno che si aprirà domani, domenica, sul parquet della Bombonera contro la Virtus Civitanova.

L’imperativo in casa gialloblù è quello di conquistare quella vittoria che nel turno precedente contro la Tramec Cento era sfumata solamente negli ultimi istanti di gara nonostante la grande prestazione. Seconda partita casalinga quindi e considerando l’atmosfera che si è respirata la scorsa settimana sarà un elemento non poco conto per gli uomini di coach Marco Ciarpella (foto) che ha presentato così questo importante appuntamento:

“Andremo ad affrontare una squadra molto esperta che ha tra le sua fila degli importanti riferimenti vicino all’area e che secondo me può contare su uno dei pacchetti lunghi più forti del girone – dichiara Ciarpella –. Questi sono tutti fattori che potranno metterci in difficoltà, quindi noi dovremo fare una partita di grande aggressività per essere poi pronti ad alzare il ritmo che è una cosa che all’andata non siamo stati molto bravi a fare”.

La prima parte del campionato si è chiusa con una sconfitta arrivata solo negli ultimi istanti contro la corazzata Cento: “ Alla fine del girone di andata possiamo dire che, tolto qualche passo falso abbiamo giocato una dozzina di partite con grande carattere e dove si sono visti dei buoni elementi sia tecnici che tattici – spiega il coach – abbiamo dimostrato di potercela giocare con tutti, però alla fine di questa prima parte di stagione ci accorgiamo che la classifica è corta e molto pericolosa. Ora oltre ai complimenti ricevuti dobbiamo imparate ad essere magari più brutti ma al tempo stesso più concreti nei momenti delicati dei match perché c’è veramente bisogno di tornare a muovere la classifica. Detto questo penso che contro Cento abbiamo fatto una buona gara nonostante ci siano stati dei momenti di blackout che contro una squadra così forte ci sono costati molto cari”. I

nizierà ufficialmente, contro la Virtus Civitanova, il girone di ritorno con dei propositi di lavoro rinnovati: “Senza dubbio ora abbiamo maggiore consapevolezza delle nostre capacità sia individuali che di squadra – conclude Ciarpella -, abbiamo aggiunto con il nostro lavoro delle situazioni sia tecniche che tattiche che in questa seconda parte ci potranno tornare sicuramente utili. Se vogliamo salvarci dovremo fare una girone di ritorno cercando di prestare più attenzione alla fase difensiva perché, come dicono i numeri, siamo tra le peggiori del girone e quindi è un aspetto che abbiamo l’obbligo di migliorare assolutamente”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X