facebook twitter rss

Pareggio interno Atletico, sconfitta
maceratese per il Montegiorgio

SERIE D - Rivieraschi di Porto Sant'Elpidio ad impattare 1-1 ricevendo in casa il Cattolica San Marino, per i rossoblù dell'entroterra la visita alla tana biancorossa del Matelica si chiude con un amaro 3-2
Print Friendly, PDF & Email

Il calcio d’inizio del secondo tempo tra portoelpidiensi e romagnoli a Villa San Filippo. Foto Giuseppe Moreschini

 

di Paolo Gaudenzi

FERMO – Atletico Porto Sant’Elpidio a ricevere il Cattolica San Marino e derby regionale per il Montegiorgio, di scena in casa del Matelica.

Questi gli impegni in quota alle rappresentanti fermane inserite nel girone F di quarta serie, con gli adriatici ad impattare 1-1 davanti all’avversario romagnolo ed i montegiorgesi  a pagare pegno nella tana del forte collettivo maceratese per 3-2.

In classifica il Montegiorgio scivola di un nulla fuori dalla zona play off (mantenuta comunque per quoziente numerico, alla pari cioè dei 30 punti della Vastese, ultima selezione ad oggi ricompresa nella parte nobile della lista), pari sorte a prospettive inverse per l’Atletico, da questa sera prima squadra inserita nella griglia play out a 20 punti, ma con la Sangiustese, con medesimo patrimonio di graduatoria, come primo club appartenente alla zona salda della stessa.

 

 

MONTE SAN GIUSTO (MC) – Sul fondo sintetico del Villa San Filippo la compagine guidata da Eddy Mengo replica il risultato del turno scorso, facendo maturare cioè un nuovo 1-1 dopo la trasferta al “Fadini” presso la tana del Real Giulianova.

IL TABELLINO

Le formazioni di partenza

ATLETICO PORTO SANT’ELPIDIO 1: Gagliardini, Manoni, Perini, Nicolosi, Borgese, Ficola, Frinconi, Miccoli, Maio, Cuccù, NIane. A disposizione: Mariani, Mancini, Orazi, D’Alessandro, Fermai, Palestini, Mazzieri, Mandolesi, Ruzzier. All. Eddy Mengo

CATTOLICA SAN MARINO 1: Gudo Piai, Croci, Guarini, Gaiola, Ferraro, Som, Gasperoni, Pasquini, Battistini, Merlonghi, Notarile. A disposizione: Aglietti, Cannoni, Okoli, Nsingi, Bergnesi , Stallone, Abouzziane, Barellini. All. Emmauel Cascione

ARBITRO: Carlo Palumbo di Bari, Antonio Conte di  Taranto e Cristiano Pelosi di Ercolano

RETI: 20′ Cuccù, 22′ Merlonghi

LA CRONACA

Succede tutto nel giro di pochi minuti. Vantaggio a cavallo a circa metà primo tempo messo nel sacco dal solito Cuccù, con l’attaccante ospite Merlonghi, però, a ristabilire il pareggio subito dopo. Se in precedenza il pareggio abruzzese è valso la tutela dalla palude di classifica, quest’oggi purtroppo per le buoni sorti della matricola di provincia, si è aperta la botola a sfociare verso i bassifondi della lista. Come si diceva, però, con la parte stabile della stessa immediatamente confinante. Considerando le buone rese dei ragazzi di Eddy Mengo, ad iniziare il 2020 senza patire sconfitta alcuna, il futuro a breve è di certo sintetizzabile con la famosa massima del vedere il bicchiere mezzo pieno.

 

Il riscaldamento del Montegiorgio in quel di Matelica

MATELICA (MC) – Dopo il turno domestico a vuoto, caratterizzato dall’impresa corsara messa a segno dall’Olympia Agnonese al “Tamburrini“, gli uomini di mister Gabriele Baldassarri sono così ripartiti dall’insidiosa trasferta nella tana dei biancorossi maceratesi.

Albanesi, Njambe, Aloisi il tridente offensivo scelto dai rossoblù nel primo pomeriggio di giornata, innescato dalla mediana comandata, come tipico, dalla regia di Omiccioli supportato da Rozzi e Trillini. Baraboglia e Ferrante il binomio difensivo allestito davanti a Mercorelli.

IL TABELLINO

Le formazioni di partenza

MATELICA  3: Urbietis, Visconti, Di Renzo, Croce, Pupeschi, De Santis, Bugaro, Bordo, Moretti, Leonetti, Barbarossa. A disposizione: Amoroso, Demoleon, Colacicchi, De Luca, Massetti, Staffolani, Fermo, Peroni, Fioretti.  All. Gianluca Colavitto

MONTEGIORGIO 2: Mercorelli, Tempestilli, Di Nicola, Omiccioli, Ferrante, Baraboglia, Albanesi, Trillini, Njambè, Rozzi, Aloisi. A disposizione: Marani, Gnaldi, Zancocchia, Lattanzi, Marchionni, Pampano, Alighieri, Mariani, Nasic. All. Gabriele Baldassarri

ARBITRO: Mario Perri di Roma 1, Matteo Ticani di Roma 2 ed Alessandro Rastelli di Ostia Lido

RETI: 1′, 21′ e 32′ Leonetti, 13′ De Santis (autogol) e 88′ Marchionni

LA CRONACA

Pronti-via ed il Matelica buca la resistenza del Montegiorgio. Bugaro assiste Leonetti, lesto ad insaccare il repentino vantaggio. Prima del quarto d’ora di gioco, però, il pareggio ospite grazie ad un autogol. De Santis infila infatti Urbietis in retropassaggio e conti pertanto resettati. Poco dopo nuovo allungo biancorosso, firmato ancora una volta da Leonetti che indovina il canonico sette liberando un tiro dalla distanza. L’attaccante matura la personale tripletta appena superata la mezzora di gioco, calciando di destro ad incrociare e portando la sfida sul 3-1 matelicese. Nella ripresa Marchionni ci prova in acrobazia, sul quale l’estremo Urbietis risponde presente. Lo stesso rossoblù a ridosso dei titoli di coda parte in serpentina, e calcia all’incrocio accorciando le distanze. Sul 3-2 il Matelica non concede più nulla agli uomini di Gabriele Baldassarri, facendo scorrere i pochi scampoli di match rimasti scortando in porto i nuovi tre punti.

 

Articolo correlato: 

Amarezza Montegiorgio, prezioso pari per l’Atletico Porto Sant’Elpidio


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X