facebook twitter rss

‘Spazi di fraternità, dipende dal noi’, ciclo di incontri sulle orme di Charles de Foucauld

FERMO - Gli incontri avvengono nei locali della parrocchia di San Marco alle Paludi di Fermo nelle domeniche programmate dalle ore 16 alle ore 18
Print Friendly, PDF & Email

Una serie d’incontri, aperti a chiunque e con l’unico scopo di creare uno spazio e una possibilità di scambio, incontro, confronto e approfondimento. Si chiama Spazi di Fraternità, la proposta parte da una dimensione di spiritualità come quella di Charles de Foucauld, con l’obiettivo però di non fare ne proselitismo, né dare risposte, né creare un gruppo. “Si tratta semplicemente – spiegano gli organizzatori – di offrire un posto, un tempo dove semplicemente chi vuole può trovare qualcosa di ‘sostanzioso’ per nutrire il proprio quotidiano e magari andare fuori dai soli schemi di fede”.  Primo appuntamento domenica 26 Gennaio, con il Prof. Roberto Mancini, docente di filosofia all’Università di Macerata che animerà il confronto sulla parola Economia

“Dipende dal noi – spiegano i promotori degli incontri –  è il titolo ma anche il senso e la provocazione che vorremmo mettere in circolo per recuperare la passione verso le donne e gli uomini di questo tempo. Nessuna esperienza religiosa che si ispiri al Vangelo può fare a meno della fondamentale relazione con gli altri, così il vivere comune tra gli uomini, le relazioni, le scelte di strutturare forme di governo o di scambio economico, la visione antropologica, non possono che essere presenti nella ricerca e nel rapporto anche con Dio. La Parola non è prescrizione rigida, non è un libro normativo, la Parola è principalmente “domanda”, è il suono e la forma della millenaria ricerca di senso del  desiderio dell’incontro tra l’uomo e la presenza di Dio. Cosa vuol dire oggi recuperare la dimensione del ‘noi’ in una cultura occidentale predominata e profondamente strutturata sul valore assoluto dell’individualismo? Recuperare il ‘noi’ quale altra coniugazione favorisce delle parole come economia, lavoro ecologia e fraternità?
Per favorire questa ‘coniugazione’ in questi anni abbiamo dato vita a Spazi di Fraternità, che vuole essere un luogo in cui si sperimenti l’incontro e il confronto tra donne e uomini, caratterizzati da bisogni e percorsi differenti. Incontri tra chi cerca di incarnare la propria scelta cristiana attraverso la passione e la necessità di approfondire e cogliere prospettive differenti , tra chi è ancora in ricerca e con chi pur non riconoscendosi credente, vuole confrontarsi anche con la prospettiva Biblica e spirituale cristiana. Non si tratta di trovare risposte, quanto di immettersi in una dinamica di ricerca e approfondimento, nel rispetto reciproco e soprattutto attraverso il recupero del dialogo, l’ascolto e lo stare insieme gratuitamente”.

Spazi di Fraternità nasce dalla spinta e dalla spiritualità di Charles de Foucauld, che vivendo completamente immerso tra le popolazioni nomadi del deserto Algerino, si lasciò trasformare e umanizzare dalle relazioni con gli ultimi, si trovò così completamente immerso nel cuore di Dio e nel cuore degli Uomini. Gli incontri avvengono nei locali della parrocchia di San Marco alle Paludi di Fermo nelle domeniche programmate dalle ore 16 alle ore 18. Maggiori informazioni e dettagli della proposta, si possono trovare sulla pagina facebook di Spazi di Fraternità”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X