facebook twitter rss

Edilizia scolastica, dal ministero
l’ok a Fermo per le indagini
su solai e tetti di 11 edifici

FERMO - Esultano dall'amministrazione: "Nel centro Italia Fermo è la città con il più alto numero di scuole finanziate"
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco Calcinaro e l’assessore Luciani

“Un risultato eccellente e l’ennesima riprova del ruolo di avanguardia della città di Fermo nel campo dell’edilizia scolastica”. Con queste parole l’amministrazione fermana annuncia che il bando del Ministero dell’Istruzione ha appena finanziato le indagini strumentali su solai, tetti e sottotetti a undici edifici scolastici comunali.

“Nella graduatoria Fermo si pone come amministrazione che, in relazione al numero di abitanti – aggiungono dal Comune – ha avuto la maggiore quantità di plessi giunti a finanziamento non solo delle intere Marche ma anche delle regioni limitrofe quali Umbria, Abruzzo e Lazio. Un risultato importante, con un importo complessivo che sfiora i 100.000 euro, che sottolinea l’attenzione portata in questi anni alla sicurezza, alla qualità dell’edilizia scolastica comunale.

Solo nelle ultime settimane sono stati finanziati direttamente dalla Giunta interventi attesi, quali il rinnovo di tutti gli infissi nella scuola media di Torre di Palme ed il rifacimento con impermeabilizzazione del tetto di Lido San Tommaso. Verosimilmente le operazioni di verifica strumentale saranno portate avanti durante la prossima estate nelle scuole materne, elementari e medie interessate.

“Una gran bella soddisfazione perché, con un calcolo relativo agli abitanti, Fermo è nel centro Italia la città che ha avuto più scuole finanziate e che sottolinea l’attenzione dell’azione amministrativa e del lavoro degli uffici – ha dichiarato il sindaco Paolo Calcinaro – saranno verifiche moderne che verranno svolte durante l’estate, per non impattare sulla quotidianità del lavoro scolastico, ma è un ulteriore passo sui milioni di investimento che stiamo facendo sull’edilizia scolastica di materne, elementari e medie, plessi di diretta competenza comunale”.

“Nuova e importante attestazione dell’attenzione che, da sempre, come Amministrazione abbiamo rivolto all’edilizia scolastica. Un risultato cui si è giunti grazie ad un lavoro propedeutico degli Uffici Comunali – ha dichiarato l’assessore ai lavori pubblici Ingrid Luciani – un lavoro portato avanti con studi concreti e certosini visto l’obiettivo importante che ci si è posti”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X