fbpx
facebook twitter rss

Polo Urbani: studenti a scuola di murales, si decorano le pareti del Tarantelli

SANT'ELPIDIO A MARE - Coinvolti sia allievi normodotati che diversamente abili, a guidarli il maestro di street art Claudio Carloni
Print Friendly, PDF & Email

All’istituto Tarantelli, sede di Sant’Elpidio a Mare del polo Carlo Urbani, parte il progetto Laboratorio Stencil Art. Saranno decorate con dei murales le pareti esterne dell’edificio di via Prati ed il cortile di ingresso, sotto la direzione dell’esperto, maestro di street art, Claudio Carloni di Osimo, già noto alle scuole del fermano per aver abbellito vari edifici pubblici.

Il progetto vedrà coinvolti i ragazzi di entrambi gli indirizzi del plesso elpidiense, l’enogastronomico ed il socio sanitario, valorizzando le competenze di tutti, sia normodotati che diversamente abili. Si svilupperà da qui ai prossimi tre mesi. Si inizierà con l’ideazione logo da dipingere (per la quale è già in corso una gara di idee tra gli allievi), per proseguire con il ritaglio in laboratorio di maxi fogli di stencil, fino alla pittura, con decorazione a spray ed a mano.

La realizzazione sarà accompagnata da video, foto, montaggi ed utilizzo dei social e dei canali youtube, per documentare tutta l’attività dei ragazzi e coinvolgere i più esperti della rete, con la finalit educativa di favorire un uso positivo e consapevole dei più noti strumenti di comunicazione. Tanti i professori coinvolti, in particolare , per il corso enogastronomico, Erica Magnante, per il corso oss Federica Ferracuti, per il sostegno Cinzia Mazzaferro, Chiara Rapaccioni, Denis Tracchia.

Il progetto, che si svolgerà anche in orari pomeridiani extracurricolari, proseguirà anche nei prossimi anni, fino ad abbellire l’intero immobile e come ampliamento dell’offerta formativa del polo Urbani-Tarantelli, nell’ottica inclusiva, solidaristica e di crescita della coscienza civica che da sempre caratterizza la scuola di Sant’Elpidio a Mare e l’intero polo Urbani. L’edificio di via Prati, come noto, non era nato come scuola superiore, ma oggi è definitivamente destinato alla scuola superiore ed è imminente l’ultimo step del trasloco di dipendenti ed arredi dell’ex scuola regionale per la formazione, destinata a trasferirsi all’ex pretura di via Fontanelle.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X