facebook twitter rss

Visita a sorpresa nella notte di Vittorio Sgarbi:
a caccia di capolavori nascosti

FERMO - La visita di ieri sera è stata l'occasione anche di un incontro tra Sgarbi e il neo presidente del sistema turistico locale Marca Fermana, nonchè sindaco di Belmonte Piceno, Ivano Bascioni, durante il quale si è parlato di archeologia, del preziosissimo cofanetto etrusco rinvenuto proprio a Belmonte e di promozione territoriale.
Print Friendly, PDF & Email

 

Vittorio Sgarbi ieri sera a Fermo con l’amico Walter Scotucci

di Paolo Paoletti

Visita a sorpresa a Fermo, come nel suo stile, nella notte appena trascorsa, di Vittorio Sgarbi, tornato in città dopo il grande successo della conferenza tenuta in cattedrale e dedicata alla figura della Madonna nell’arte. Ad accompagnarlo, come sempre, il suo amico Walter Scotucci.  Il critico d’arte ha avuto modo di ammirare e studiare alcune opere di collezionisti privati che fanno parte a tutti gli effetti del patrimonio culturale e artistico del territorio fermano.

La visita di ieri sera è stata l’occasione anche di un incontro tra Sgarbi e il neo presidente del sistema turistico locale Marca Fermana, nonchè sindaco di Belmonte Piceno, Ivano Bascioni, durante il quale si è parlato di archeologia, del preziosissimo cofanetto etrusco rinvenuto proprio a Belmonte e di promozione territoriale.

“Una serata splendida – racconta l’amico Walter Scotucci  –  Vittorio non voleva andare via per quanto era felice. Ormai è diventato molto legato alle città di Fermo.  Basta pensare che doveva andare a Roma per un impegno questa mattina, veniva da Fasano in Puglia, invece che tagliare per Pescara e raggiungere subito la capitale ha allungato per Fermo. Durante l’ultima manifestazione in Cattedrale in occasione del settenario della Madonna del Pianto Vittorio aveva conosciuto delle persone con le quali si era impegnato a tornare. A distanza di pochi giorni ha mantenuto la promessa”.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X