facebook twitter rss

Scassinano il distributore di tabacchi,
i carabinieri indagano anche
su due auto rubate nella notte

MONSAMPIETRO MORICO - I banditi hanno scassinato il distributore di tabacchi vicino al supermercato. Ma nella notte sono state rubate anche due auto a Francavilla d'Ete e Porto Sant'Elpidio
Print Friendly, PDF & Email

Scassinano un distributore di tabacchi a Monsampietro Morico. Ma le indagini dei carabinieri della compagnia di Montegiorgio, guidata dal capitano Massimo Canale, si estendono anche a due auto rubate nella notte. Che ci sia correlazione tra reati? Non è affatto da escludere.

Andiamo per ordine. Questa mattina i militari dell’Arma della compagnia di Montegiorgio sono stati chiamati a intervenire per un furto di denaro e tabacchi messo a segno da alcuni malviventi che hanno scassinato un distributore automatico attiguo al supermercato Issimo di Monsampietro Morico. I malviventi hanno forzato, presumibilmente con un ‘piede di porco’ il distributore per poi scappare con la refurtiva fatta di sigarette e denaro. Indagini a tutto campo, quelle immediatamente attivate dall’Arma, per risalire all’identità dei malviventi. E al vaglio degli investigatori anche le immagini delle varie telecamere di videosorveglianza in zona.

Il capitano Massimo Canale, comandante della compagnia di Montegiorgio

Ma c’è dell’altro. Sì perché i carabinieri non escludono che il colpo a Monsampietro Morico possa essere correlato con i furti di due auto messi a segno nel corso della nottata. Da Porto Sant’Elpidio, infatti, è stata rubata una Fiat Punto che i carabinieri hanno rinvenuto a Francavilla d’Ete da dove, però, è scomparsa una seconda vettura, anche in questo caso una Fiat Uno. Che i banditi abbiano effettuato delle staffette con le auto rubate? Non è da escludere. E anche su questo sono chiamati a fare luce i militari dell’Arma che hanno già in mano delle immagini di videosorveglianza anche di Francavilla d’Ete.

g.f.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X