facebook twitter rss

Guardia di Finanza, cercasi
66 allievi ufficiali: pubblicato
il bando di concorso

CONCORSO - Dalle Fiamme gialle di Fermo: "La presentazione delle domande dovrà avvenire entro le ore 12 del 21 febbraio 2020 e riguardare uno solo dei predetti comparti e specializzazioni". ECCO TUTTE LE INFORMAZIONI
Print Friendly, PDF & Email


Sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, quarta Serie Speciale, numero 6 del 21 gennaio 2020, è  stato pubblicato il concorso pubblico, per titoli ed esami, per l’ammissione di 66 allievi ufficiali del  ruolo normale, comparti ordinario e aeronavale, all’accademia della Guardia di Finanza per l’anno accademico 2020/2021.
I posti disponibili sono così ripartiti: 58 destinati al comparto ordinario e 8 destinati al comparto aeronavale, suddivisi tra 4 riservati alla specializzazione ‘pilota militare’ e 4 alla specializzazione ‘comandante di stazione e unità navale’.
“La presentazione delle domande – rimarcano dal comando provinciale delle Fiamme gialle di Fermo come comunicato dal Comando Generale del Corpo, V Reparto/Comunicazione e Relazioni Esterne e Ufficio Stampa – dovrà avvenire entro le ore 12 del 21 febbraio 2020 e riguardare uno solo dei predetti comparti e specializzazioni.
Possono partecipare al concorso i cittadini italiani che abbiano, alla data del primo gennaio 2020, compiuto il diciassettesimo anno di età e non superato il giorno del compimento del ventiduesimo anno di età (vale a dire siano nati nel periodo compreso  tra il primo gennaio 1998 e il primo gennaio 2003 – estremi inclusi), che siano in possesso di un diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consenta l’iscrizione a corsi di laurea previsti dalle Università statali o legalmente riconosciute o che, non essendo in possesso del previsto diploma alla data di scadenza per la presentazione delle domande, lo conseguano nell’anno scolastico 2019/2020.
La domanda di partecipazione al concorso dovrà essere compilata esclusivamente mediante la procedura telematica disponibile sul portale attivo all’indirizzo https://concorsi.gdf.gov.it,  seguendo le istruzioni del sistema automatizzato.
I concorrenti, che devono essere in possesso di un account di posta elettronica certificata, la Pec per intenderci, dopo aver effettuato la registrazione al portale, potranno accedere, tramite la propria area riservata, al form di compilazione della domanda di partecipazione. Sul predetto sito internet è possibile acquisire ulteriori e più complete informazioni di dettaglio sul concorso e prendere visione del bando”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X