facebook twitter rss

Bimbo nasce in ambulanza,
festa grande per la Misericordia

MONTEGIORGIO - La richiesta di aiuto questa mattina intorno alle 5,30 per una mamma che stava per partorire. E da lì a brevissimo il bimbo è nato in ambulanza
Print Friendly, PDF & Email

Sono partiti per un’emergenza, sono rientrati in festa. Questa mattina i sanitari della Misericordia Montegiorgio, intorno alle 5,30, hanno sentito squillare il loro telefono. Dall’altra parte della cornetta la centrale operativa del 118 che li allertava per una donna incinta, residente nell’entroterra fermano, che aveva bisogno di aiuto.

Saltati subito a bordo dell’ambulanza, i militi della Misericordia si sono precipitati a casa della donna. Perché la richiesta di aiuto? Semplice, perché la donna stava per partorire. I sanitari hanno adottato tutte le cure del caso per la partoriente per poi aiutarla a salire in ambulanza e partire direzione ospedale Murri di Fermo. Ma nessuno poteva immaginare che da lì a pochi minuti, ossia lungo il tragitto, il bambino avrebbe deciso di venire al mondo. Proprio in ambulanza. E così i militi della Misericordia, con ancor più premura e professionalità, hanno assistito la mamma in quei delicati e emozionanti istanti in cui ha visto venire al mondo la sua creatura. Un bel maschietto. Giusto il tempo di qualche lacrimuccia, di sorrisi commossi e di un bel sospiro di sollievo perché tutto è andato per il meglio, che via di nuovo a riprendere il viaggio verso l’ospedale. Ma la festa per la Misericordia, per aver contribuito significativamente alla venuta al mondo di una nuova vita, non è certo finita con il ricovero al nosocomio della mamma. Esperienze che riempiono il cuore di gioia e soddisfazione chi ogni giorno si mette a disposizione per la cura del prossimo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X