facebook twitter rss

La Emmont si aggiudica
il derby sulla Marinozzi
solo al tie break

PRIMA DIVISIONE - Le veregrensi della coppia di coach Zeppilli-Montani cedono alle elpidiensi per 3-2, ribaltando le sorti di un match che sembrava compromesso dopo i primi due set finiti nelle mani delle padrone di casa
Print Friendly, PDF & Email

PORTO SANT’ELPIDIO – Le ragazze della coppia Zeppilli-Montani arrivano ad un soffio dalla vittoria al tie-break in un match tutto in rimonta e tutto cuore contro la Emmont Volley, terza forza del campionato.

Conquistano così un punto importantissimo in ottica salvezza.

Nei primi due parziali Trentanni e compagne offrono al pubblico una prestazione sbiadita e senza carattere contro una Emmont precisa e determinata che sbaglia poco e mette in difficoltà le ospiti con servizi incisivi e ficcanti (25-12 in entrambi i set).

Nel terzo parziale le veregrensi rimangono attaccate al punteggio fino al 16 pari, conquistando il primo vantaggio sul 16-18. La Marinozzi aggiusta la ricezione con Valente e Corradini precisissime in seconda linea, forza il servizio con successo con Mattei e finalizza con Ciarma chiudendo il parziale 19-25 con un break di 9 punti a 3.

Anche nel quarto si procede appaiate fino a metà set (17 pari) e il primo allungo è per le locali 20-17 prima e 22-17 poi finché è un errore di Pediconi e compagne a rimettere il servizio nelle mani delle veregrensi, nello specifico di Ciarma che inanella due ace e battute insidiose ritornando alle calcagna delle locali 22-21. La Marinozzi attacca bene con Valente e il servizio vincente di capitan Trentanni pareggia i conti sul 24. Nel finale è una lotta punto a punto e la spuntano le ospiti 27-29.

Nel quinto le ragazze di Baldini spingono forte sull’acceleratore 8-4 al cambio campo. Sono ancora gli ottimi attacchi di Valente e Favetti a riportare la situazione in parità sul 9 pari. Le locali tentano ancora di scappare ma un attacco in diagonale stretta e una bomba da 4 di Ciarma riportano a galla i sogni delle veregrensi 13 pari. Mattei sbarra la strada a muro a Xhafa che poi si fa perdonare dalle sue con un cut shot che la Marinozzi non riesce a difendere, 16 pari. Due ingenuità nel campo ospite infrangono i sogni delle ragazze di Montegranaro che vengono sconfitte con onore per 3 a 2.

Da sottolineare le prestazioni di Ciarma, 18 punti per lei nel match, e della giovanissima Valente 12 punti e un 70% di positività in ricezione. Ma è stato un match davvero corale, una Marinozzi da applausi, dove tutte le atlete hanno dato il loro meglio soprattutto in difesa e al servizio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X