facebook twitter rss

Riprendono le normali celebrazioni liturgiche: confermata anche la diretta radiofonica

FERMO - La Santa Messa di domani 1 Marzo alle ore 12 in Cattedrale presieduta dall'Arcivescovo Pennacchio sarà comunque trasmessa in diretta radiofonica sulle frequenza di Radio Fermo 1
Print Friendly, PDF & Email

 

«A seguito delle decisioni delle competenti autorità civili, i vescovi delle Marche dispongono la ripresa delle celebrazioni liturgiche e delle consuete attività pastorali a partire dalle 00.01 di domani 1° marzo». È quanto si legge in una nota diffusa dalla Conferenza episcopale delle Marche. I vescovi dunque hanno deciso di riprendere la normale attività nelle chiese della Regione che dopo la prima ordinanza del governatore Luca Ceriscioli erano state sospese.

Da domani quindi riprenderanno regolarmente le messe e altre attività nelle varie parrocchie del territorio.  Confermando «le prudenziali norme igienico sanitarie già adottate», i vescovi marchigiani, «mentre ringraziano quanti con dedizione lavorano al servizio dei cittadini in questa emergenza, invitano i fedeli a vivere alla luce del Vangelo questo tempo quaresimale. Riuniti nella basilica di Loreto invocano la protezione della Vergine Lauretana per l’intera comunità regionale».

L’Arcidiocesi di Fermo comunica inoltre che la Santa Messa di domani 1 Marzo alle ore 12 in Cattedrale, presieduta dall’Arcivescovo Pennacchio,  non sarà più trasmessa in diretta streaming sul sito diocesano e sul canale YouTube, ma soltanto in diretta radiofonica sulle frequenza di Radio Fermo 1: 101 MHz sul ter­ritorio fermano e ma­ceratese; 93.8 per la fascia costiera; 88.9 per la valle del­l’Aso; oppure sarà ascoltabile anche sul web al link http://www.informazi­one.tv/it/radiofermo­uno/

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X