facebook twitter rss

La Bcc di Ripatransone e del Fermano
nuovamente a ”M’Illumino di Meno”

INIZIATIVA - L'istituto di credito anche per quest'anno aderirà all'iniziativa promossa dalla trasmissione radiofonica "Caterpillar" di Rai Radio 2 ribadendo il proprio impegno nei confronti del territorio puntando sul tema dell'ecosostenibilità
Print Friendly, PDF & Email

 

RIPATRANSONE – La Bcc di Ripatransone e del Fermano anche quest’anno aderirà a M’Illumino di meno, l’iniziativa promossa dalla trasmissione radiofonica “Caterpillar” di Rai Radio 2 per ribadire il proprio impegno nei confronti del territorio.

Accogliendo l’invito di Federcasse, venerdì 6 marzo dalle 18.00 alle 19.00 oltre ad applicare il silenzio energetico in tutte le filiali, la Bcc di Ripatransone e del Fermano propone a tutti di adottare comportamenti ecologicamente responsabili promuovendo il decalogo “10 buoni motivi per piantare un albero”.

il direttore Vito Verdecchia

Abbiamo un senso di responsabilità soprattutto verso le giovani generazioni – ha detto il direttore Vito Verdecchia – siamo una Banca giovane da sempre attenta anche a temi quali l’ecostenibilità. Laddove iniziative nazionali come quella promossa da Caterpillar ce lo permettono, supportiamo volentieri attività di comunicazione per stimolare comportamenti consapevoli a vantaggio del territorio, della comunità e delle generazioni presenti e future, molto sensibili a questo tipo di stimoli”.

Nel decalogo diffuso attraverso l’istituto bancario, si rinnova, pertanto, l’invito ad impegnarsi attraverso piccoli gesti come spegnere luci e dispositivi elettrici non indispensabili (apparecchiature non utilizzate o in stand-by) in particolar modo nella giornata indicata e, più in generale, ad adottare comportamenti virtuosi sul piano del risparmio energetico tutti i giorni.

Il tema quest’anno è la valorizzazione e la protezione del verde e Federcasse ricorda l’importanza degli alberi per l’ambiente e il benessere delle persone, un tema di particolare cro alle Banche di Credito Cooperativo e le Casse Rurali, da sempre impegnate in azioni per uno sviluppo sostenibile, per l’educazione ambientale e nello specifico per la tutela delle aree verdi e dei paesaggi. Ben 91 Bcc sono difatti presenti in 46 aree protette.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti