facebook twitter rss

“Al tavolo della coalizione con umiltà
e convinzione su Mangialardi”
Gostoli tende una mano agli alleati

ELEZIONI - Il segretario dem: "Siamo consapevoli che sia la soluzione migliore che può interpretare un nuovo progetto per le Marche e quella più forte per vincere. Invito tutti a dare una mano per costruire l’alleanza più larga possibile aperta al civismo"
Print Friendly, PDF & Email
“I marchigiani e le marchigiane sono stufi delle divisioni, delle polemiche e del chiacchiericcio. Adesso è il tempo dell’unità e della responsabilità”.
Così il segretario regionale Pd, Giovanni Gostoli che, in una nota stampa, cerca di ricucire gli strappi all’interno del centrosinistra, riemersi dopo la candidatura dei dem, a governatore delle Marche, del sindaco di Senigallia e presidente Anci Marche, Mangialardi.
“Con la direzione regionale del Pd abbiamo aperto una fase nuova. Dopo una lunga e positiva discussione, con la partecipazione del vicesegretario nazionale Pd Andrea Orlando, è stato dato il via libera con un voto quasi unanime alla candidatura di Maurizio Mangialardi. Una buona proposta sostenuta, inoltre, da tanti sindaci della regione, dalle aree interne alla costa. Con umiltà e convinzione la porteremo al tavolo della coalizione nella consapevolezza che sia la soluzione migliore che può interpretare un nuovo progetto per le Marche e quella più forte per vincere. Invito tutti a dare una mano per costruire l’alleanza più larga possibile aperta al civismo, anche a quello del fare, sperimentato nel buon governo dei comuni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X