facebook twitter rss

Loira agli esercenti:
”Rispettare le indicazioni su ingressi,
distanze e norme igieniche”

PORTO SAN GIORGIO - Il sindaco a confronto con i commercianti stamane in un'apposita riunione per "arginare il diffondersi del coronavirus, salvaguardando allo stesso tempo le esigenze commerciali degli operatori della categoria", proprio per come ha dichiarato il primo cittadino rivierasco
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco Loira a colloquio con gli esercenti rivieraschi

Evitare l’assembramento di clienti nei locali, vigilare sulla raccomandata distanza di un metro tra di essi, scegliere il servizio al tavolo rispetto a quello al banco nonché il rispetto delle norme igienico sanitarie per fronteggiare nel miglior modo possibile il diffondersi del cosiddetto coronavirus.

Il sindaco Nicola Loira ha convocato in via d’urgenza, stamane alle 13 in sala consiliare, i gestori di alcuni pubblici esercizi della città. Alla presenza del comandante della Polizia Municipale, Giovanni Paris, è entrato nel merito delle disposizioni adottate dal Governo nella giornata di ieri.

“La situazione che stiamo vivendo e fronteggiando è seria, probabilmente una parte della popolazione non ne ha una piena consapevolezza – ha esordito il primo cittadino -. Per questo, dopo un consulto con Teresa Scriboni (Confcommercio, ndr), gli uffici comunali e le autorità preposte ai controlli ho ritenuto opportuno confrontarmi con la categoria maggiormente interessata dall’ultimo decreto del presidente del Consiglio. Pur mantenendo il principale obiettivo di arginare quanto più possibile il diffondersi del virus, si vuole al tempo stesso salvaguardare le esigenze commerciali delle attività della nostra città. Occorre però uno sforzo comune, dai cittadini così come dagli esercenti. All’iniziativa dell’amministrazione ho visto una buona risposta, con i partecipanti che hanno attivamente condiviso l’iniziativa chiedendo spiegazioni e dimostrandosi consapevoli di essere un ingranaggio di primo piano nella cosiddetta ‘catena di prevenzione’”.

Il sindaco Loira ha inoltre posto l’attenzione sul passaggio del decreto in cui si richiama espressamente la sanzione della sospensione delle attività in caso di violazione delle prescrizioni.

“Lavoreremo tutti affinché non si arrivi ad interventi così drastici e dannosi per chi li potrebbe subire – ha proseguito Loira -. I clienti collaborino con gli esercenti affinché riescano a continuare le loro attività in maniera conforme pur nelle attuali limitazioni”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X