facebook twitter rss

Conti: ”Dal Consiglio Federale
risposte oltre l’emergenza coronavirus”

SERIE C - Il direttore generale della Fermana auspica soluzioni che vadano oltre l'eventuale ripresa dei tornei, prevista ad oggi per il 3 aprile. "Per la Lega Pro servono ora provvedimenti drastici ed immediati per la sopravvivenza. I problemi di natura economica potrebbero essere enormi per molti di noi se il governo non interviene in maniera importante"
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – “Massima collaborazione con le decisioni prese dal Governo e dalla Lega di Serie C, che ha agito probabilmente in maniera più tempestiva rispetto alle altre leghe che regolano non solo il calcio italiano ma anche quello europeo: questo è motivo di grande orgoglio”.

Approccia così l’evolversi della situazione coronavirus il direttore generale canarino, Fabio Massimo Conti (foto), all’indomani della nuova data che campeggia nelle stanze del calcio italiano.

3 aprile, questa infatti la rinnovata scadenza per l’eventuale ripresa delle ostilità sportive frutto dei dati che giornalmente, e purtroppo, cambiano lo scenario sanitario nazionale.

“Si sta correndo dietro ad una situazione difficile e dunque c’è da porre in essere tutto il necessario per la massima prevenzione, attendendoci scrupolosamente alle indicazioni che ci vengono date – ha proseguito Conti -. Per il calcio siamo tutti appesi ad un filo, in base a quanto si deciderà in questo Consiglio Federale in corso. I problemi di natura economica potrebbero essere enormi per molti di noi se il governo non interviene in maniera importante. Serve mettere mani al portafoglio per sostenerci in maniera concreta, altrimenti molte squadre non riuscirebbero ad essere ai nastri di partenza il prossimo anno”.

“Oltre allo stop fino al 3 aprile, ognuno di noi è pienamente consapevole che ci possa essere il rischio di non ricominciare per nulla a giocare quest’anno. C’è bisogno per la Lega Pro di interventi drastici e immediati per la sopravvivenza. Questa situazione può essere utile anche per affrontare temi e discorsi che sono all’ordine del giorno da tempo e speriamo che escano da questo Consiglio Federale risposte importanti, durature e definitive”, ha concluso il dirigente gialloblù.

p. g. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X