facebook twitter rss

NEVE DI FINE MARZO
Il Fermano si risveglia
coperto da un manto bianco

FERMANO - Manto bianco, dalla montagna fino all'ultima fascia collinare prima della costa
Print Friendly, PDF & Email

Montelparo

di redazione CF

Neve di fine marzo. Il Fermano questa mattina, dopo alcune avvisaglie nel tardo pomeriggio di ieri, si è risvegliato sotto la neve. Un manto bianco ha infatti coperto le terre fermane arrivando a lambire la costa. E sui social impazzano i commenti. Si va da chi, con ironia dà il ‘benvenuto al Natale’ a chi, ovviamente afflitto dalla ‘croce’ dell’isolamento dovuto al contagio del Coronavirus, scuote simbolicamente la testa con un laconico ‘ci mancava anche questa’.

 

Insomma i commenti più disparati questa mattina, alzate le tapparelle o aperte le persiane, per ‘accogliere’, si fa per dire’ la neve. Certo, una presenza a dir poco insolita per il 25 di marzo che qualcuno ha bollato con un lapidario ‘il mondo si è ribaltato’. Un preludio alla nevicata di oggi, si diceva, lo si è avuto, come da previsioni e bollettini meteo, nel tardo pomeriggio di ieri dove molte colline sono state, seppur a macchia di leopardo, imbiancate dalla neve. Il tutto per arrivare a questa mattina con neve un pò dappertutto, dalla montagna all’ultima fascia collinare prima della costa. E, sorpresa nella sorpresa, qualcuno questa mattina ha avuto anche modo di fotografare quattro caprioli che scorrazzavano in un campo a Massa Fermana, a poche decine di metri dalle abitazioni. Qualcosa di cui parlare, insomma, con ironia, leggerezza, simpatia? Una sorpresa meteorologica magari necessaria ad alleggerire il clima ‘pesante’ dettato dall’isolamento e dalle quarantene imposte dai decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri per la diffusione del contagio da Coronavirus? Un’ulteriore grattacapo, tra catene e pneumatici termici, per chi deve andare a lavorare? La si può leggere come meglio si crede, come fa più comodo. Resta comunque il fatto che le disposizioni ministeriali sono ancora in vigore. E certo uscire per un contatto diretto con la neve non è un buon motivo per trasgredire alla normativa. Questo sia chiaro. Ma quantomeno la neve ha dato uno spunto al mondo social, e non solo, per cambiare tema con il Covid-19 a monopolizzare, giocoforza, pagine, bacheche e profili.

(invia le tue foto a redazione@cronachefermane.it)

Fermo (foto Maria Elena Grasso)

Fermo

La questura di Fermo

Montegranaro (foto di Mauro Lucentini)

Magliano di Tenna (foto Cristiano Ninonà)

Servigliano (foto Cristiano Ninonà)

Montegiorgio (foto Cristiano Ninonà)

Montappone ((foto Cristiano Ninonà)

Massa Fermana (foto Cristiano Ninonà)

Servigliano

Piane di Falerone

Massa Fermana, avvistato quattro caprioli (foto Tiziano Fusari)

Montelparo

Monte Vidon Corrado

Monte Urano

Monte Urano (incrocio con la Mezzina)

Falerone

Altidona

Torre San Patrizio

Una collina imbiancata dalla neve (foto da Porto San Giorgio). Sullo sfondo Torre di Palme

Sant’Elpidio a Mare

Amandola

Amandola

Amandola

Monsampietro Morico

Monsampietro Morico

Montefalcone Appennino

Montefalcone Appennino

Rapagnano

Rapagnano

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti