facebook twitter rss

L’Acra Carifermo per l’ospedale Murri:
donati saturimetri, misuratori
digitali e termometri

FERMO - L’associazione del personale della Banca impegnata in iniziative solidali per l’emergenza Covid-19. E' stata anche aperta una sottoscrizione per acquistare ulteriori dispositivi per il nosocomio. Censi: "Atti concreti di solidarietà che ci sembrano semplicemente doverosi"
Print Friendly, PDF & Email

L’Acra Carifermo per il Murri di Fermo. L’associazione dei dipendenti e pensionati della Cassa di Risparmio di Fermo è impegnata in iniziative solidali per l’emergenza Covid-19, fin dall’inizio dell’emergenza.

“Sono stati acquistati e consegnati ai responsabili dell’Asur Marche Area vasta 4, previa consultazione sulle effettive ed urgenti necessità – comunicano dall’Acra Carifermo – 12 saturimetri, 15 misuratori digitali per la rilevazione della pressione arteriosa e della frequenza cardiaca e 5 termometri ad infrarossi per rilevare la temperatura corporea senza contatto.
La strumentazione, destinata al reparto Malattie Infettive dell’Ospedale Murri di Fermo, è stata acquistata grazie al contributo stanziato per le attività programmate dall’associazione e annullate a causa dell’epidemia.

Inoltre, accogliendo la richiesta di molti soci che hanno manifestato la volontà di effettuare una donazione a carattere personale, è stata aperta, fino al 5 aprile, una sottoscrizione per acquistare ulteriori dispositivi medici per l’Ospedale di Fermo”.

“Sono atti concreti di solidarietà che – dichiara il presidente dell’Acra Giampiero Censi – ci sembrano semplicemente doverosi. Auspichiamo di riprendere al più presto le nostre attività di aggregazione, saranno la prova dell’avvenuto superamento dell’epidemia: per ora, restiamo a casa”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti