facebook twitter rss

Mascherine benedette e consegnate
agli abitanti di Monte Giberto

MONTE GIBERTO - il sindaco Giovanni Palmucci, il parroco don Umberto e i volontari del gruppo comunale di protezione civile si sono dati appuntamento davanti al santuario della Santissima Maria delle Grazie per la consegna delle mascherine donate dal comitato festeggiamenti e dalla locale Pro loco
Print Friendly, PDF & Email

“In una giornata significativa, la domenica delle Palme, dove di solito la comunità si riunisce per la consueta benedizione dei ramoscelli di ulivo, il sindaco Giovanni Palmucci, il parroco don Umberto e i volontari del gruppo comunale di protezione civile si sono dati appuntamento davanti al santuario della Santissima Maria delle Grazie per la consegna delle mascherine donate dal comitato festeggiamenti e dalla locale Pro loco alle famiglie di Monte Giberto”. E’ quanto fanno sapere dal Comune.

“Prima di procedere si sono recati nel santuario dove Don Umberto ha fatto la benedizione di una mascherina insieme all’Ulivo in modo che tutta la comunità potesse essere affidata alla protezione della Madonna delle Grazie a cui tutti sono molto devoti e alla cui intercessione ci si affida ora più che mai. I ragazzi della Protezione civile, divisi in tre squadre, si sono poi mossi utilizzando le dovute precauzioni alla consegna a tutte le famiglie delle mascherine.
È un momento difficile in cui ci vengono chiesti dei grandi sacrifici, ed è proprio in un gesto come questo che emerge la solidarietà, l’unione tra comunità civile e religiosa, e il dono fatto da associazioni che lavorano a favore del territorio ne è l’esempio più calzante. Un grazie quindi da parte del sindaco e dell’amministrazione comunale a tutti coloro che hanno reso possibile tutto ciò, ed in particolare ai volontari della Protezione civile, sempre in prima linea per dare il proprio contributo nelle situazioni di difficoltà, insieme ce la faremo: tutto andrà bene”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti