facebook twitter rss

Compleanni nell’era del Coronavirus, lettera a sorpresa di Flavio a sua moglie Giulia: “Vorrei poterti strappare un sorriso e una lacrima di gioia”

FERMO - Pubblichiamo la lettera di auguri scritta da Flavio Catalini per sua moglie Giulia, all'ottavo mese di gravidanza. Una sorpresa in un momento in cui non è facile per nessuno festeggiare, ma allo stesso tempo parole che rappresentano un importante messaggio di speranza per tutti.
Print Friendly, PDF & Email
In un momento in cui la distanza sociale rappresenta la nuova difficile normalità, anche una sorpresa di compleanno può rappresentare un messaggio di speranza. Pubblichiamo la lettera di auguri scritta da Flavio Catalini per sua moglie Giulia, all’ottavo mese di gravidanza. Una sorpresa in un momento in cui non è facile per nessuno festeggiare, ma allo stesso tempo un importante messaggio di speranza per tutti.
“Scrivo questa lettera a te Amore Mio, in un momento tutt’altro che felice dopo giorni interi passati in casa a pensare e, soprattutto, sperare che tutto questo finisca presto o perlomeno si torni ad una vita normale. Si, una normalità che prima ci annoiava e solo adesso ci rendiamo conto di quant’era importante. Ti scrivo per farti i nostri, ovvero i miei e di nostra figlia Nicole, più sinceri auguri di Buon Compleanno perché in questo giorno speciale vorrei poterti solamente strappare un sorriso e una lacrima di gioia e per ricordarti che insieme supereremo ogni difficoltà e che sarò sempre al tuo fianco. So di non dirtelo abbastanza spesso, ma ti amo e hai portato la felicità nel mio cuore. Approfitto di questo giorno per ricordartelo.
Concludo con le parole di uno scrittore indiano che disse: “Due cose ci salvano nella vita: amare e ridere. Se ne avete una va bene, ma se le avete entrambe siete invincibili”.  Buon compleanno amore mio!!!  (Flavio Catalini)”
Per inviarci le vostre lettere firmate: redazione@cronachefermane.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti