facebook twitter rss

Mascherina obbligatoria e distanze: gli autobus della Trasfer si preparano alla fase 2

TRASPORTI - Ogni utente a bordo dell’autobus deve obbligatoriamente indossare la mascherina. L’utente sprovvisto di mascherina sarà invitato dal Personale in servizio a scendere dall’autobus. In caso di resistenza al rispetto di tale disposizione la corsa sarà arrestata e verrà richiesto l’intervento delle Forze dell’Ordine.
Print Friendly, PDF & Email


In vista della fase 2, a partire dal prossimo 4 maggio, Trasfer comunica i nuovi provvedimenti  per fronteggiare l’emergenza connessa alla diffusione del virus COVID-19  ad integrazione delle “Condizioni generali di viaggio” previste dal “Regolamento Viaggiatori” della Trasfer S.c.a r.l..

Obbiettivo primario il contenimento dell’affollamento a bordo degli autobus di linea.  Ecco dunque le nuove importanti regole da rispettare se si utilizza il trasporto pubblico locale.

A bordo dell’autobus potranno essere occupati i soli posti a sedere che garantiscono il mantenimento della distanza interpersonale di almeno 1 metro. A tal fine, i sedili da non occupare saranno contrassegnati da apposito cartello di divieto. I posti in piedi occupabili, nel rispetto dell’obbligo del mantenimento della distanza interpersonale, saranno indicati a mezzo di specifica segnaletica posta sul pavimento del bus.

La salita e/o la discesa dall’autobus deve avvenire dalle porte centrali e/o posteriori. A tal fine, nell’ottica di evitare contatti tra chi scende e chi sale sul bus, l’utenza in procinto di salire dovrà attendere che sia completata la discesa degli altri utenti. Laddove si raggiunga il limite massimo di viaggiatori ammessi a bordo, il conducente è autorizzato a rifiutare la salita di altri utenti e, nel contempo, richiederà all’azienda l’invio di un bus di rinforzo.

Ogni utente a bordo dell’autobus deve obbligatoriamente indossare la mascherina. L’utente sprovvisto di mascherina sarà invitato dal Personale in servizio a scendere dall’autobus. In caso di resistenza al rispetto di tale disposizione la corsa sarà arrestata e verrà richiesto l’intervento delle Forze dell’Ordine.

L’Azienda si riserva di sporgere denuncia per procurata interruzione del pubblico servizio nei confronti degli utenti il cui comportamento, volto al mancato rispetto delle presenti disposizioni, comporti l’intervento delle Forze dell’Ordine.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti