facebook twitter rss

Futsal Cobà, il
futuro e già adesso

SERIE A2 - Dopo la recente missiva del presidente Staffolani, a chiudere i conti con la stagione corrente, il direttivo degli Sharks getta repentino le basi per il torneo venturo. Ecco dunque già ufficializzate le prime mosse di mercato in uscita: ai saluti Bordignon, Borsato e Juninho
Print Friendly, PDF & Email

Il direttore generale del Futsal Cobà, Roberto Bagalini

PORTO SAN GIORGIO – “Dopo la lettera aperta del presidente Pierluigi Staffolani la società ha avviato una serena e pacata riflessione sul domani. In questo momento di forte incertezza, per quanto possibile, è necessaria una visione lucida della realtà che sappia portarci nel futuro con tutte le sicurezze di cui una squadra ha bisogno”.

Le recenti parole del numero uno societario hanno dunque tracciato il solco tra la stagione corrente, a livello federale ancora impregnata di incertezze nel merito del relativo epilogo e la programmazione del Futsal Cobà, già proiettata al futuro oltre ogni decisione della Divisione Calcio a 5.

“Ma prima ancora di occuparci del campionato che verrà – comunica il direttivo degli Sharks con una nuova missiva ufficiale –  è nostro obbligo morale ed imperativo trovare risposte per alcuni nostri giocatori che più di ogni altri soffrono questa tremenda situazione. Non possiamo appendere il loro destino ad un filo, perché dietro ogni giocatore c’è un professionista, un padre, un marito”.

“Per queste ragioni, con il cuore gonfio di dispiacere, il Futsal Cobà annuncia la non riconferma di alcuni nostri affezionati tesserati per il prossimo campionato. Nello specifico di Andrei Bordignon, Henrique Borsato e Junior Rissato Devanir, meglio noto come Juninho – precisano i biancoazzurri -. E’ nostra intenzione dare libertà di movimento a questi campioni per ricollocarsi nel mercato come meglio desiderano. Da sempre al Futsal Cobà abbiamo dato la priorità ai giocatori che sono e rimangono protagonisti assoluti. A loro va il nostro in bocca al lupo per un futuro che sarà sicuramente radioso e ricco di soddisfazioni”.

“Alla società – il congedo del management biancoazzurro – spetterà il compito di trasformare ed evolvere il Futsal Cobà in una compagine ancora più promettente ed in grado di vincere le sfide del futuro. I nostri staff sono già a lavoro per avviare questa grande rivoluzione che rappresenta una sfida impegnativa ed elettrizzante. Chiudiamo i conti con il passato e tuffiamoci in una nuova, avvincente sfida”.

p. g. 

 

Articolo correlato: 

Futsal Cobà, il presidente Staffolani dichiara conclusa la stagione

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti