fbpx
facebook twitter rss

Mus-e del Fermano,
donati dispositivi
di didattica a distanza

FERMO - L'onlus presieduta da Paniccià ha investito i proventi derivanti dall'attività natalizia di vendita di barrette di cioccolato, in favore delle scuole cittadine, di Monte Urano e Sant'Elpidio a Mare, impossibilitate a svolgere le regolari lezioni frontali a causa della pandemia. Un bel gesto sottolineato come tale dagli assessori Trasatti e Torresi
Print Friendly, PDF & Email

 

Gli assessori Trasatti e Torresi

“Un altro, bel gesto di generosità e di solidarietà da parte di Mus-e del Fermano onlus, l’associazione presieduta da Enrico Paniccià che da 10 anni attua nel territorio programmi di arte per l’integrazione nelle scuole.”.

Così si apre la nota del Comune di Fermo che prosegue: “Ammontano a 1.500 euro, infatti, i proventi ottenuti dall’associazione grazie al Natale Solidale della Città di Fermo, cifra che è il risultato delle vendite delle barrette di cioccolato, liberamente ispirate alla storia di Willy Wonka e della Fabbrica di Cioccolato, effettuate durante le festività natalizie. Con questa donazione Mus-e ha deciso di acquistare dispositivi per la didattica a distanza destinati ad alcune scuole del territorio la cui attività nelle aule è, come noto, attualmente sospesa per l’emergenza sanitaria da Covid 19.”

Un’iniziativa che vede insieme le forze e le volontà di tre attori: l’amministrazione comunale di Fermo, con gli assessorati alla Cultura e al Commercio, la ditta Atalia, produttrice e fornitrice delle barrette al cioccolato e Mus-e del Fermano onlus.

“Una bella sinergia che abbiamo presentato già prima delle festività – le parole degli assessori Francesco Trasatti e Mauro Torresi – che va nella direzione della solidarietà. Non poteva esserci scelta migliore quella di destinare una parte del ricavato delle tanto gradite barrette di cioccolato, che tanto successo hanno riscosso, alle scuole di diversi Comuni della provincia per la didattica on line in questo periodo emergenziale. I nostri ringraziamenti vanno ad Atalia, a Dunia Romoli ed ai suoi soci per aver sposato con sensibilità e generosità questo progetto ed un grazie particolare va a Mus-e del Fermano onlus ed al suo presidente Enrico Paniccià per questo grande e encomiabile gesto verso i bambini e contribuire così alla loro crescita, alla loro istruzione e quindi al loro futuro. Una scelta che conferma l’immenso cuore di Mus-e e della sua straordinaria attività”.

Il presidente della Mus-e, Paniccià

A spiegare il lavoro portato avanti in questi mesi da Mus-e del Fermano onlus a beneficio degli alunni del territorio e questa donazione è lo stesso presidente Enrico Paniccià: “In una situazione come quella che stiamo vivendo, è fondamentale dare un segno di vicinanza alle scuole. Lo abbiamo fatto con dei video tutorial realizzati dai nostri artisti e rivolti a tutti i bambini, con iniziative pensate per stimolare la loro creatività come #IoSguardoFuori, con una nuova progettualità che stiamo impostando per poter ripartire a settembre con i nostri laboratori. Ora, insieme al Comune di Fermo, abbiamo deciso di destinare il contributo del Natale solidale all’acquisto di dispositivi che possano aiutare bambini e famiglie a seguire le lezioni on line. Abbiamo scelto tre istituti scolastici del territorio, tra Fermo, Monte Urano e Sant’Elpidio a Mare. Un piccolo gesto, ma per Mus-e importante, per continuare a manifestare l’impegno della nostra associazione verso il mondo della scuola. Abbiamo notizia di situazioni di forte difficoltà nel creare un contatto stabile con alcune famiglie, speriamo in questo modo di contribuire ad alleviarle: non possiamo permettere che il Covid 19 vinca la sua battaglia su questo fronte, non possiamo permetterci che, perdendo la scuola, i bambini si smarriscano. Mus-e del Fermano farà di tutto, insieme alle scuole, per aiutarli”.

Dunque, Mus-e si conferma associazione vicina ai bambini in difficoltà e alle scuole del territorio e anche questa nuova progettualità ne è una riprova, a testimonianza dell’attenzione che nutre per l’istruzione e l’educazione come strumenti per formare i cittadini di domani.

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X