facebook twitter rss

Anmil in lutto per la scomparsa del presidente emerito Gabriele Coccia

LUTTO - "Ieri 25 maggio, alle ore 23 circa, il caro Gabriele ci ha lasciati - spiega il presidente Anmil Marche Marcello Luciani - indescrivibile il vuoto che ha immediatamente riempito ogni associato, ogni militante, ogni collaboratore della nostra associazione"
Print Friendly, PDF & Email

Con cordoglio il presidente regionale dell’Anmil (Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro) annuncia la scomparsa di Gabriele Coccia, Presidente Emerito dell’Anmil Fermo.

“Ieri 25 maggio, alle ore 23 circa, il caro Gabriele ci ha lasciati – spiega il presidente Anmil Marche Marcello Luciani – indescrivibile il vuoto che ha immediatamente riempito ogni associato, ogni militante, ogni collaboratore della nostra associazione. Gabriele aveva amici sparsi in tutta Italia, innumerevoli le persone che lo piangono. Gabriele è stato una pietra miliare di questa associazione, che uscirà sicuramente cambiata da questo dolore”

Gabriele Coccia ha davvero fatto tanto per l’Anmil: entrato come semplice iscritto ha subito partecipato in modo instancabile ad ogni attività del gruppo. Nel ’79-‘80 è entrato nel consiglio provinciale di Ascoli, per poi diventare consigliere nazionale (2003-2008), fino all’istituzione della sezione provinciale di Fermo, di cui è stato presidente per due mandati. Nei cinquanta anni di attività ha accompagnato l’associazione nei tanti cambiamenti, dalle lotte in piazza alla costruzione di un rapporto di dialogo con l’INAIL e la Politica. Scompare un grande presidente e un grande uomo.

Alla notizia della scomparsa di Gabriele Coccia, ex presidente dell’Anmil di Fermo, il Sindaco Paolo Calcinaro ha espresso il cordoglio personale e della città: “apprendiamo con dolore della scomparsa di Gabriele Coccia, per anni presidente della sezione Anmil di Fermo con cui come Amministrazione Comunale abbiamo sempre collaborato in modo sempre molto proficuo, incoraggiando e sostenendo la passione e le iniziative che ha sempre condotto a beneficio della tutela delle tematiche sulla sicurezza del lavoro, che Gabriele ha sempre strenuamente difeso con i tanti progetti che ha portato avanti con l’azione associativa, come una vera e propria missione, cui ha dedicato tanti e tanti anni della sua vita. Un grazie per quanto ha fatto, per l’impegno che ha sempre profuso, per il messaggio che ci ha sempre trasmesso con grande energia e trasporto. Le nostre condoglianze ai familiari e alla grande famiglia dell’Anmil di Fermo”.

Parole di cordoglio anche da parte dell’assessore alle Politiche Sociali Mirco Giampieri: “Abbiamo perso un amico di tutti, Gabriele si è sempre battuto con determinazione e volontà per i temi sulla prevenzione degli infortuni e sulle problematiche legate alla sicurezza degli ambienti di lavoro. Per anni ha portato avanti iniziative per sensibilizzare l’opinione pubblica su questi temi e per creare attraverso l’azione dell’Anmil una coscienza civica sul lavoro fatto in assoluta sicurezza: di tutto l’impegno lo ringraziamo e ci uniamo al dolore di quanti lo hanno conosciuto e dell’Anmil”.  


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti