facebook twitter rss

Sant’Elpidio a Mare, la maggioranza lancia Terrenzi:
“La nostra città merita
una candidatura forte alle Regionali”

SANT'ELPIDIO A MARE - La coalizione promuove l'operato dell'amministrazione durante l'emergenza Covid e guarda alle elezioni:"Sant'Elpidio, per importanza del territorio e spessore delle figure che esprime, rivendica una candidatura forte"
Print Friendly, PDF & Email

di Pierpaolo Pierleoni

Una valutazione di tre mesi difficili, in emergenza Covid-19, progetti per i due anni che restano per la fine del mandato, un passo avanti deciso per chiedere una candidatura forte alle regionali, quella del sindaco Alessio Terrenzi. Questi i punti toccati oggi dalle forze di maggioranza di Sant’Elpidio a Mare, che hanno ritenuto opportuno, “dopo tre mesi di silenzio, di fare il punto della situazione, partendo da un grazie a tutti coloro che hanno lavorato in questi mesi difficili: assessori, polizia locale, uffici, persone preposte ai controlli, che hanno contribuito ad un’organizzazione della macchina amministrativa che ha lavorato in modo perfetto e tempestivo”.

Il coordinatore di coalizione e di Partecipazione democratica Franco Belletti, insieme alla segretaria del Pd Loredana Marziali ed alla responsabile della lista Sant’Elpidio a Mare al centro Livia Paccapelo, evidenziano il buon lavoro svolto. “In particolare – sottolinea Marziali – meritano un plauso i numerosi incontri in videoconferenza che l’amministrazione ha promosso con tutte le categorie nei giorni che hanno preceduto la riapertura. Sono state positive occasioni di confronto che hanno contribuito a fare chiarezza e ad affrontare con maggiore serenità la ripresa. Mi auguro che questo modus operandi possa essere mantenuto anche in futuro”.

Per la coalizione è anche il momento di effettuare una revisione del programma elettorale. “E’ impossibile terminare tutto quanto avevamo preventivato, anche perchè abbiamo dovuto affrontare due situazioni emergenziali molto difficili, prima il sisma, ora il coronavirus. Per il 90%, però, arriveremo, nei due anni che rimangono di legislatura, a realizzare gli obiettivi che avevamo fissato. Ci sono tante opere pubbliche in programma che in questi mesi sono andate avanti, a livello di realizzazione o di progettualità. Il mondo del lavoro vivrà nei prossimi mesi un periodo molto difficile a causa di questa emergenza e il Comune, per quanto nelle sue possibilità, deve farsi parte attiva per cercare soluzioni”.

Quelli della crisi da Covid sono stati anche mesi in cui il sindaco Alessio Terrenzi ha preso posizione su svariati temi, economici e sociosanitari. “E’ stato uno dei pochi sindaci in campo sui temi più attuali – lo elogiano Belletti e Marziali- anche con l’Asur c’è stato un confronto molto positivo. Terrenzi ha posto dei temi, alcune proposte sono state recepite, altre no, ma la sua iniziativa costante è servita a tener sempre attivo il confronto, che è poi stato approfondito con il contributo delle forze di maggioranza ed ha prodotto risultati ad esempio sta andando avanti il completamento dei lavori all’ospedale”.

Infine, il tema elezioni regionali. L’ipotesi di una candidatura del sindaco Terrenzi, ormai, non è più un pour parler, ma una scelta estremamente concreta. Il coordinatore Belletti non lo nomina mai espressamente, ma è chiaro che sia lui la primissima scelta del centrosinistra cittadino. “Sant’Elpidio a Mare è in grado di proporre figure che possono legittimamente aspirare ad un ruolo forte in Regione – nota Belletti – Alla nostra città spetta, sia per territorio, che per spessore delle persone in grado di esprimere, un posto di peso ed auspichiamo che qualcosa di importante accada nei prossimi mesi. Questa amministrazione ha ancora due anni di lavoro e vuole andare avanti, ma in vista del rinnovo del Consiglio regionale, credo che il nostro territorio debba rivendicare, all’interno del centrosinistra, un ruolo importante. E’ chiaro, quindi, che c’è disponibilità ad una candidatura. Con quale lista? Si vedrà, ora è prematuro. Noi siamo dei civici di centrosinistra, vediamo come andrà a comporsi la coalizione”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti