facebook twitter rss

Lungomare, sosta gratis a giugno
Il meteo condiziona l’avvio della stagione

PORTO SAN GIORGIO - Primo weekend della stagione balneare 2020. Il meteo ci mette lo zampino. Pochi i bagnanti in spiaggia. Lungomare Gramsci invece preso d'assalto da pedoni a ciclisti. Stop al pagamento dei parcheggi nel mese di giugno.
Print Friendly, PDF & Email

di Sandro Renzi

Parcheggi gratis sul lungomare Gramsci nel mese di giugno. La conferma è stata data a Cronache Fermane dal sindaco Nicola Loira. Come da prassi, infatti, si sarebbe dovuto iniziare a pagare domani 1 giugno su tutto il lungomare, da nord a sud. Così non sarà. Almeno per questo mese. Per luglio ed agosto, invece, la scelta di lasciare gli stalli gratuiti dipenderà dalla individuazione di risorse economiche che possano coprire le mancate entrate dei parcheggi a pagamento che, peraltro, rivestono una parte importante nel bilancio comunale. Ma anche dalla individuazione di misure che impediscano agli automobilisti di occupare i parcheggi per l’intera giornata contando sulla gratuità. Fondamentale sarà quindi garantire un ricambio magari mediante l’introduzione del disco orario. Un work in progress che investirà anche la Tari su cui giunta ed uffici stanno lavorando per una rimodulazione se non addirittura una sospensione a carico delle attività produttive. Richiesta che arriva soprattutto dai pubblici esercizi e dai concessionari di spiaggia. Ma anche in questo caso bisognerà far quadrare i conti visto che quello della raccolta e smaltimento dei rifiuti è un servizio che deve essere interamente coperto e non si possono chiedere ulteriori sacrifici ai cittadini.

Slitterà di un anno anche l’entrata in vigore dell’ordinanza plastic free che avrebbe dovuto imporre l’abolizione di tutti i contenitori in plastica a carico dei pubblici esercizi e degli chalet. Il testo dell’ordinanza resterà più che altro come indicazione e suggerimento ma non come obbligo per questa estate. Chi vorrà potrà adeguarsi e chi non potrà, perché ad esempio deve smaltire ancora le scorte o perché ci sono oggettive difficoltà nel reperire prodotti alternativi ecocompatibili, potrà non farlo. Oggi intanto, primo weekend della nuova stagione balneare, il meteo  ci ha messo lo zampino e pochissimi sono stati i bagnanti, peraltro del posto. Quasi un terzo dei concessionari non ha completato ancora l’installazione degli ombrelloni. Lo farà tra oggi e domani. Lavori in corso e ultimi ritocchi per essere pronti da giugno, tra sanificazioni, distanziamenti, mascherine e controlli. Pienone invece sul lungomare preso d’assalto da pedoni e ciclisti che hanno apprezzato la scelta dell’Amministrazione Loira di chiuderlo al traffico per l’intera giornata. Si replica anche il 2 giugno. Ieri invece è stata pubblicata una nuova ordinanza che modifica quella adottata qualche giorno fa per via Gentili. Il tratto compreso tra via Simonetti e via G. Bruno sarà pedonabile non dalle 18.30 all’1 d notte, come inizialmente previsto, bensì dalle 18 alle 2 di tutti i giorni, fino al 30 settembre. Ovviamente sarà vietato anche parcheggiare. Ed anche su questo fronte si fanno pressanti le richieste delle categorie commerciali di avere più suolo pubblico su cui spostare i tavoli almeno nel periodo estivo. Che, nel caso del centro città, significherebbe ampliare proprio le aree a disposizione dei pedoni.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti