facebook twitter rss

Il comandante provinciale
dell’Arma, Antonio Marinucci
promosso al grado di colonnello

FERMO - Al colonnello Marinucci ieri il riconoscimento di Cavaliere dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana concesso per la stima e l'ottima reputazione di cui gode nella società civile come primo comandante del Comando provinciale dei carabinieri di Fermo (istituito nel luglio del 2018)
Print Friendly, PDF & Email

Il colonnello Antonio Marinucci

All’occhio allenato ai gradi militari, ai gradi delle forze dell’ordine, ieri al Girfalco, non è sfuggita quella terza stella sulle spalle del comandante provinciale dell’Arma, Antonio Marinucci. E la conferma è arrivata poco dopo, anche da un comunicato stampa della prefettura, in merito all’onorificenza di Cavaliere, ricevuta dallo stesso comandante appellato: Marinucci, infatti, è stato promosso al grado di colonnello, e proprio con questo grado viene menzionato dalla prefettura. La notizia è iniziata a circolare ieri in mattinata, tra i presenti nel piazzale del Girfalco dove lo stesso Marinucci ha preso parte per la cerimonia della Festa della Repubblica. E da lì a breve lo stesso comandante provinciale dell’Arma, insieme al maggiore Roland Peluso, comandante della compagnia di Fermo, è stato ricevuto dal prefetto Vincenza Filippi, nella sede della prefettura, per il conferimento dell’onorificenza di Cavaliere della Repubblica. Presenti anche il sindaco Paolo Calcinaro e la presidente della Provincia, Moira Canigola.

Al colonnello Marinucci  il riconoscimento di Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana viene concesso per la stima e l’ottima reputazione di cui gode nella società civile in quanto primo comandante del Comando Provinciale dei carabinieri di Fermo (istituito nel luglio del 2018), che ha saputo avviare con grande professionalità ed impegno sia in merito alle iniziali incombenze di natura amministrativa che sul fronte strettamente operativo. Nella motivazione della Prefettura di Fermo viene evidenziato inoltre l’impegno di Marinucci nel promuovere: “Un costante e proficuo assetto di relazioni inter-istutizionali in ambito provinciale e fornendo una leale e proficua collaborazione con questa prefettura”. Il colonnello Marinucci ha prestato servizio nelle missioni “K-For” in Kosovo e “Antica Babilonia” in Iraq dimostrando umanità e alto senso del dovere per le spiccate doti di dinamismo, capacità organizzativa e gestionale tanto da meritare un elogio del comandante del reggimento.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti