facebook twitter rss

Antonioli: ”Sorte del
campionato? Non sarà
una scelta facile”

SERIE C - Il tecnico della Fermana, alla vigilia del Consiglio Federale che andrà a decretare l'epilogo del torneo corrente, ammette: "Si profilano play off e play out, ma ci saranno grandi difficoltà oggettive per riprendere con il gioco"
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – E’ chiarissimo il punto di vista di Mauro Antonioli (foto) tecnico della Fermana, alla luce di quello che sarà il giudizio finale sulla stagione e sui verdetti atteso per la giornata di domani da parte del Consiglio Federale.

“La nostra posizione è un po’ quella presa da tutte le società nella prima riunione in Lega: non si poteva giocare. Poi il successivo consiglio federale ha cambiato tutto dicendo che si doveva tornare a giocare. C’è ora questa nuova proposta della Lega Pro e aspettiamo cosa verrà deciso proprio lunedì 8 giugno: se riprendere dunque solo con play off o play out oppure disputare le gare che restano. La mia posizione è quella della Fermana: sono evidenti che ci sono grandi difficoltà oggettive nel continuare gli allenamenti e nel mettere in atto tutti i protocolli per squadra, staff e collaboratori della società. Sono situazioni straordinarie che rendono tutto molto complicato”.

Diventa quindi molto problematico ascoltare e accontentare tutte le voci che si sono ascoltate in questo periodo da parte di molti club.

Accontentare tutti sarà veramente complicatissimo. Ci sono state tante letture play out e con varie complicazioni, come giocare un doppio turno: sarebbe un solo posto utile tra le quattro contendenti. Dico questo anche per i play off dove ci sono varie opzioni ho letto sul piatto, allargati alle 28 squadre oppure in forma slim. Ecco che chi dovrà scegliere avrà un compito non facile e giocoforza qualcuno rimarrà con l’amaro in bocca ma c’è da lasciare liberi di scegliere chi ha il ruolo e la competenza di farlo perché ovviamente non sarà facile”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti